rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport San Marco in Lamis

0 a 0 contro la Nuova Molfetta, ma l’ASD San Marco recrimina per un gol annullato

Contro la Nuova Molfetta (il Modugno), i ragazzi di mister Iannacone pareggiano 0 a 0. Una traversa per parte, ma padroni di casa vicini al gol in più di un’occasione. Annullato gol a Perna

Grinta, cuore e coraggio non sono bastati all’ASD San Marco per avere la meglio della Nuova Molfetta (il Modugno), dopo un match difficile tra due squadre ben messe in campo, solide in fase difensiva, meno brillanti in attacco. A dire il vero gli ospiti si sono resi realmente pericolosi soltanto nei primissimi minuti di gioco, con una traversa. Da lì in poi si sono dovuti difendere dai tentativi dell’ASD San Marco di sbloccare la gara. Nei primi 45 minuti le conclusioni verso lo specchio della porta di Coco, Ramunno, di Villani e De Cesare (vicinissimi al gol) non hanno sortito gli effetti sperati; la punizione di Iannacone dai 25 metri si è stampata sulla traversa, pareggiando il conto dei legni.

Nella ripresa nemmeno gli inserimenti di Camillo e Perna – i più pericolosi - il forcing finale e la spinta dei tifosi, sono serviti alla compagine del presidente Martino per conquistare la seconda vittoria consecutiva dopo l’1 a 0 della settimana scorsa contro il Bitritto. Peccato per la rete annullata a Perna - tra le proteste dei giocatori in campo e del Tonini Parisi – che imbeccato sul filo del fuorigioco da Camillo era riuscito con un destro ad incrociare ad abbattere la resistenza degli ospiti e a trafiggere l’estremo difensore in uscita. L’assistente dell’arbitro ha ritenuto opportuno alzare la bandierina, ma il gol dell’attaccante sangiovannese è apparso ai più regolare.

Sarebbe stato il giusto premio dopo una partita combattuta da entrambe le squadre, ma che ai punti l’ASD San Marco avrebbe meritato decisamente di vincere. Un buon match nonostante le assenze di Catalano, Nardella e le condizioni non ottimali di Camillo (costretto a sedersi in panchina), il cui ingresso in campo ha dato vivacità alla manovra e costretto gli ospiti agli straordinari.

Queste le parole di mister Iannacone: “Abbiamo disputato una buona gara rischiando poco e creando diverse occasioni da gol contro un avversario ben messo in campo. Con un po’ di cattiveria in più sotto porta avremmo portato a casa i tre punti. Va bene ugualmente così perché per lunghi tratti ho rivisto una squadra propositiva che ha cercato la via del gol fino al 95esimo. Siamo sulla strada giusta. Spero di poter recuperare tutti per la gara di domenica contro il Quartiere Riuniti Bari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

0 a 0 contro la Nuova Molfetta, ma l’ASD San Marco recrimina per un gol annullato

FoggiaToday è in caricamento