Arriva Compierchio, ma i tifosi sognano i ritorni di Salgado e De Zerbi

Si fanno i nome di Michele D'Ambrosio e dell'ex rossonero Fabio Giordano. Potrebbe andar via Niang

Tifo rossonero

Bisognerà attendere ancora qualche giorno, all’apertura del mercato di Serie D in programma lunedì 3 dicembre, ma il Foggia ha già piazzato il primo colpo di mercato: si tratta del ritorno di Antonio Compierchio, classe 1990, nativo di Candela e cresciuto proprio nel settore giovanile rossonero. Per la giovane punta di movimento, che attualmente milita nelle file del Vieste nel campionato di Eccellenza, si tratta di un ritorno in Capitanata, dove ha esordito nel 2008 con Galderisi in panchina, e ha disputato altre 6 partite nella stagione 2009/10 quando alla guida della squadra c’era il duo Porta-Pecchia.

L’arrivo di Compierchio sarà il primo di una serie di innesti attesi da Padalino e promessi da Di Bari, quegli arrivi che dovranno far crescere qualitativamente ma anche quantitativamente un organico che, nelle ultime settimane ha palesato evidenti limiti di gioco, provocati dalle assenze più o meno prolungate di alcuni giocatori chiave, e dalle scarse alternative a disposizione.

TRA SOGNO E REALTA’ – Si continua a vociferare sull’arrivo di Salgado a Foggia. Nella conferenza stampa post Foggia-Brindisi, è spuntato il nome del Pescador; chiacchiericcio secondo il tecnico Padalino, in contraltare invece alle dichiarazioni più possibiliste dei vice presidenti Locampo e Amodeo. Sembra che il cileno abbia chiesto di potersi allenare con la squadra, ma un suo ingaggio appare attualmente alquanto improbabile, anche perché si tratta di un extracomunitario, e il Foggia ha già colmato la casella con Niang.

Proprio il centrocampista ex Sorrento resta sotto osservazione, le sue prestazioni non hanno convinto appieno, e il ragazzo, ha lamentato lo scarso utilizzo, venuto meno però in queste ultime settimane, anche per le assenze di Quinto e Agnelli. Il rischio taglio è ancora forte, e le voci su un suo sostituto non mancano: ultimamente si fa il nome di Michele D’Ambrosio, classe 1976 in forza all’Ischia, e non è escluso quello di un altro ex rossonero, Fabio Giordano centrocampista del Matera. Resta vivo più nelle menti di alcuni nostalgici che negli intenti di Di Bari, il nome di Roberto De Zerbi, il cui accordo col Padova è saltato definitivamente non senza polemiche.

UN INNESTO PER REPARTO – Con l’innesto del giovane Ginese, la rosa del Foggia conta 24 effettivi. Ma si tratta di un numero molto teorico, che comprende 3 portieri e l’infortunato Isotti; e poi c’è la famosa regola degli Under che costringe a tenere in campo per 90’ due calciatori classe 1992, un calciatore del ’93 e uno del ’94.

Gli infortuni e le squalifiche occorse nelle ultime settimane hanno di fatto reso la coperta ancora più corta, soprattutto in difesa e in attacco. La squadra tra Ferrante, Agostinone, De Vivo, Palazzo, Coccia e La Torre, abbonda in esterni e centrocampisti offensivi, ma manca di una punta di ruolo che possa far tirare il fiato a Giglio. Il bomber rossonero è infatti apparso in calo nelle ultime settimane, conseguenza logica per un giocatore che non salta una partita da agosto. Né la presenza di Maimone ha fino ad ora rappresentato una valida alternativa. Lo stesso arrivo di Compierchio risulta essere più un’alternativa a La Porta.

Serve qualche intervento anche in difesa, dove a parte Esposito e Loiacono, mancano centrali difensivi. L’adattamento di Quinto o lo spostamento di Tommaselli possono soltanto essere un palliativo e non la soluzione definitiva. A centrocampo, con il rientro dalla squalifica di Quinto e capitan Agnelli, Padalino ritrova i suoi due titolari, e ritroverà l’abbondanza di centrali. Ma la sensazione è che serva un altro giocatore d’esperienza. In totale al Foggia servono almeno tre giocatori, oltre a Compierchio, per poter affrontare la seconda parte di stagione con meno apprensione e qualche pensiero più ambizioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento