rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Altro Manfredonia

Il Manfredonia perde in casa contro Reggio Calabria, ma è polemica per l'arbitraggio

Da una rimessa dal fondo contestatissima, gli ospiti trovano il gol della vittoria facendo infuriare i padroni di casa

La stagione del Vitulano Drugstore Manfredonia sta passando da un periodo nero e sempre nuovi fattori si uniscono per rendere l’uscita più difficile. La sconfitta per 4-5 contro la Cormar Reggio Calabria al PalaScaloria sabato 11 febbraio nella partita valida per la 22° giornata di Serie A2 Girone C segna uno dei punti più bassi dell’annata. Sebbene non si voglia mai dover sottolineare determinate situazioni, evidenziando piuttosto la necessità di migliorare e lavorare per migliorare il gioco, si è purtroppo superato un limite. La gestione della partita da parte degli arbitri non può passare inosservata ed essere ritenuta incolpevole. La società vuole provare il più possibile a non fare ragionamenti in malafede, ma determinati episodi vanno al di là di quelli che possono essere comprensibili errori di valutazione. Non è accettabile un condizionamento così eccessivo, che può falsare in maniera irrecuperabile una stagione che fornirà esiti rivoluzionari per il mondo del calcio a 5 italiano. Otto partite di campionato rimanenti e la trasferta contro il Todis Lido di Ostia in Coppa Italia alle porte, tante rivali di spessore da affrontare e un enorme rammarico per i troppi punti lasciati per strada: ora il gruppo di mister Ceppi deve dare più del massimo per ritrovare la condizione e puntare fino all’ultimo l’obiettivo.

CRONACA
Partono meglio i calabresi: Domenico Arcidiacone batte Mattia Callegari (costretto presto ad uscire) dopo meno di due minuti. Lo stordimento pugliese continua nonostante i tentativi di invertire subito la tendenza e arriva la doppietta di Arcidiacone quando il primo ottavo di partita tramonta. Sforzo enorme dei pugliesi per tornare in carreggiata, premiato quando una palla di Luis Gustavo Alemão sul secondo palo arriva, facilitata da un tocco di difficile attribuzione, dentro la rete difesa dall’esperto capitano Antonino Martino. 
Inizio infuocato dei padroni di casa nella ripresa: nei primi due minuti Alexandre Dall’Onder trova il pareggio e il capitano João Fred torna a segnare in casa portando i suoi in vantaggio. Proprio quando si potrebbe allungare e dare la spinta necessaria alla partita, Alessio Adornato batte Giuseppe Soloperto, sconvolgendo il ritmo della gara. Gambe tagliate apparentemente e qualche minuto dopo Francesco Dentini trova il nuovo vantaggio reggino. Il Vitulano Drugstore Manfredonia vuole e può solo puntare a ribaltare il risultato: il portiere di movimento è la carta giocata. L’assedio porta al pareggio, sempre con Dall’Onder, ma non è ancora abbastanza. Non si molla nonostante qualche fallo laterale attribuito in maniera discutibile, fino all’increscioso episodio che indirizza la gara. Inspiegabile l’attribuzione di una rimessa dal fondo, che viene sfruttata dalla Cormar Reggio Calabria per segnare a porta vuota con Caio Junior mentre i giocatori di casa non hanno fatto in tempo a capire cosa fosse successo, sempre che ci siano riusciti ad oggi. La situazione esplode, con una veemente protesta da parte di squadra, staff e pubblico. Nel minuto e poco più rimanente regna solo il caos, che favorisce l’espulsione di Giulio Mura come colpo di grazia al dramma consumatosi.

FORMAZIONI
Vitulano Drugstore Manfredonia: A. Mura, Berardinetti, G. Mura, Murgo, Mancusi, Alemão, Soloperto, Lupoli, Fred (c), Callegari, Dall’Onder, Colangelo. All. Ceppi.
Cormar Reggio Calabria: Calabrese, Iero, Adornato, Arcidiacone, Cilione, Caio, Dentini, Torino, Martino (c), Mancuso, Labate, Nucera. All. Praticò.
Arbitri: Mirel Iordache (Vasto), Pasquale Giaquinto (Ostia Lido), crono Nicola Ostuni (Bari). 

TABELLINO
Vitulano Drugstore Manfredonia: 17’59”pt Alemão, 1’37”st, 17’22”st Dall’Onder, 2’01”st Fred.
Cormar Reggio Calabria: 1’39”pt, 5’04”pt Arcidiacone, 9’08”st Adornato, 13’40”st Dentini, 18’42”st Caio.

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
Vitulano Drugstore Manfredonia: Mancusi (G), Murgo (G), dirigente Palumbo (G), Alemão (G), dirigente De Fabritiis (R), G. Mura (R).
Cormar Reggio Calabria: /.

Per classifica e risultati

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Manfredonia perde in casa contro Reggio Calabria, ma è polemica per l'arbitraggio

FoggiaToday è in caricamento