Aggressione Ginestra: arriva Ghirelli Casillo: “Squadra al sindaco”

Venerdì incontro con il direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli e con il questore Maiorino. Casillo: "Entro 10 giorni squadra a Mongelli, non reggo più questa situazione"

Pasquale Casillo

Dopo l’aggressione subita durante un allenamento e il ricorso alle cure in ospedale, Paolo Ginestra, 33enne portiere dell’U.S. Foggia, è tornato nella sua Pesaro per riflettere sul suo futuro.

Tramortito e sconvolto dall’accaduto, Ginestra sta pensando se sporgere denuncia o meno nei confronti dei suoi aggressori. Agenti della Digos della questura di Foggia e carabinieri del Comando provinciale, stanno lavorando per identificare i responsabili, che saranno sottoposti al Daspo.

Domani a Foggia si recherà il direttore generale della Lega Pro, Francesco Ghirelli, che ha chiamato l’estremo difensore per manifestargli la sua vicinanza. Sempre venerdì è previsto un incontro con il questore di Foggia, Maiorino.

"La forma di violenza nei confronti del calciatore è un atto delinquenziale - sostiene Mario Macalli, presidente della Lega Pro - e mi auguro che gli autori siano individuati e paghino per ciò che hanno commesso. Chi ha visto o conosce i fatti li denunci. I violenti vanno isolati e la Lega Pro è schierata senza titubanze. Ci deve essere tolleranza zero contro i violenti, che sono certamente coloro che fanno azioni come quella contro Ginestra". "E' bene sapere - aggiunge Macalli - che la stessa cosa vale per chi insulta. Chi vuole il calcio pulito deve prendere le distanze, ad iniziare dalle nostre società. Da parte nostra, ci attiveremo in ogni sede per spazzare via chi inquina e rovina il più bel gioco del mondo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A turbare il calcio foggiano è l’annuncio del patron della società, Pasquale Casillo: "Entro 10 giorni consegnerò la squadra al sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, perché non reggo più questa situazione e perché non sarei in grado di poter assicurare l'iscrizione della squadra al prossimo campionato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

  • Attimi di terrore sulla A16: conflitto a fuoco tra polizia e ladri all'altezza di Candela

  • Coronavirus, l'infezione circola in 53 comuni foggiani: salgono a otto le 'zone rosse'. Covid-free nove comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento