rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

Il Trani fa marcia indietro, si gioca allo Zaccheria a porte chiuse

Contrariamente al consenso fornito telefonicamente al presidente Pelusi e al direttore generale Masi, il presidente della Fortis non ha accettato la proposta

Il presidente del Fortis Trani spegne l’entusiasmo dei tifosi foggiani e contemporaneamente il sogno di poter finalmente assistere a una gara “interna” dei ragazzi di mister Padalino.

E’ di questo pomeriggio, infatti, la notizia che il direttore generale dell'ACD Foggia Calcio, Bellisario Masi, ha incontrato presso lo stadio di Trani il presidente della Fortis per acquisire la lettera di accettazione per disputare la gara a Termoli lunedì 24 settembre alle 15.

Contrariamente al consenso fornito telefonicamente al presidente Davide Pelusi e al direttore generale, il presidente della compagine avversaria non ha accettato la proposta

La società rossonera, nel prendere atto di tale incomprensibile comportamento, comunica con grande rammarico ai propri tifosi che la gara in programma per domenica 23 settembre si disputerà con inizio alle ore 15,00 a porte chiuse presso lo Stadio Pino Zaccheria.

Nel contempo l'ACD Foggia Calcio ringrazia la cortese e sensibile disponibilità offerta con sentimento di amicizia dal sindaco della città di Termoli, dal presidente e dalla società calcistica locale

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Trani fa marcia indietro, si gioca allo Zaccheria a porte chiuse

FoggiaToday è in caricamento