menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fumata nera: ACD Foggia - Francavilla si giocherà a porte chiuse

Fumata nera dopo il vertice a cui hanno partecipato Masciello, Mongelli, il rappresentante dei Vigili del Fuoco e il presidente Pelusi. E' stata ribadita la decisione del Prefetto

Da una parte, davanti allo stadio Zaccheria, c’erano alcuni dei circa 900 abbonati intenti a ritirare le tessere presso la biglietteria dello stadio, dall’altra un vertice in cui, alla presenza del capo di Gabinetto Angelo Masciello, del presidente dell’ACD Foggia Calcio, del sindaco e di un rappresentante dei Vigili del Fuoco (arrivato in ritardo), si cercava di trovare una soluzione all’ordinanza del prefetto arrivata nel tardo pomeriggio di ieri circa la chiusura dello stadio Zaccheria

Nel frattempo, alcune ore prima, sulla pagine di facebook, Giuseppe Lo Campo, imprenditore-socio della nuova società rossonera, riportava i motivi che a suo parere avevano determinato la decisione del prefetto di chiudere al pubblico lo stadio in occasione della gara casalinga contro il Francavilla in Sinni. Discolpando società e impresa.

Giuseppe Lo Campo“Vorrei una volta per tutte spiegare agli amici tifosi come si è arrivati alla possibile chiusura dello stadio: nel mese di maggio il comune ha appaltato i lavori di messa a norma dello stadio, ma nel corso dei lavori sono comparsi nuovi lavori che hanno comportato l'allungamento dei tempi di consegna.  Ai primi del mese di settembre i lavori appaltati sono regolarmente ultimati portando l'agibilità dello stadio a 12500 posti, ma nel frattempo la commissione di vigilanza in collaborazione con i Vigili del Fuoco aveva richiesto un nuovo progetto che richiedeva nuovi lavori, altrimenti non sarebbe stato permesso l’accesso al pubblico. A luglio il Comune ha preparato il nuovo progetto e lo ha inviato al comando del 115, che a loro volta lo hanno spedito  al comando centrale di Bari per l'approvazione o per apportare modifiche. Comando centrale che soltanto il 5 settembre ha approva i lavori in progetto, sulla cui base il prefetto ha deciso di disporre la chiusura dello Stadio Zaccheria (pur trattandosi di piccoli lavori). Decisione che il sindaco deve per forza rispettare. Noi ci siamo messi a disposizione, come impresa, di ultimare i lavori della Tribuna Ovest (2750 posti) chiedendone un sopralluogo. Che colpa hanno impresa e società?”

Purtroppo però non c’è stato nulla da fare. Invano persino il tentativo finale di convincera l Prefettura a ritornare sui suoi passi. Con tanto di parere negativo, la partita tra ACD Foggia Calcio e Francavilla in Sinni, si giocherà a porte chiuse. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pio e Amedeo non l'hanno presa bene: "Non fate finta di non capire quello che abbiamo detto". Selvaggia Lucarelli: "Studiate"

Attualità

Pio e Amedeo tacciati di "superficialità" dalla comunità ebraica. Battute sull'avarizia? "Si radica razzismo che favorisce fenomeni più gravi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento