menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stadio Zaccheria

Stadio Zaccheria

ACD Foggia Calcio – Fortis Trani si giocherà a porte chiuse

A rischio anche la successiva gara interna contro la Battipagliese. La commissione di vigilanza ha dato parere negativo. Trovare un campo della provincia a norma per la categoria resta l'unica speranza per i tifosi di vedere giocare i rossoneri

Nel giorno in cui la il Comune di Foggia si riprende lo Zaccheria e la disponibilità dei locali sottostanti la Curva Nord e la Tribuna Ovest (mancherebbe questa certificazione oltre a quella relativa alla colorazione dei gradoni) viene consegnata alla società del presidente Pelusi,la notizia - piombata come un fulmine a ciel sereno - che la prossima gara interna contro il Fortis Trani si giocherà a porte chiuse (e quasi sicuramente anche quella successiva contro la Battipagliese), scuote l’ambiente rossonero.

Adesso cosa farà adesso il presidente Davide Pelusi? E soprattutto, cosa faranno i 950 abbonati?

I COMMENTI DEI TIFOSI E DEI FOGGIANI

La commissione di vigilanza, i cui tecnici questa mattina hanno effettuato un sopralluogo allo Zaccheria, ha dato nuovamente parere negativo nel corso della riunione che si è conclusa poche ore fa in Prefettura. Questo, nonostante i lavori ripresi all'indomani della decisione di chiudere lo stadio di viale Ofanto ai tifosi nel match (poi perso) contro il Francavilla in Sinni.

Bocciata la richiesta dell'agibilità limitata a una capienza di 5mila posti, l'unica strada da percorrere resta quella di trovare in poche ore uno stadio libero e a norma per la categoria.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il "Fiasco" della campagna vaccinale, il caso Puglia nell'analisi del Financial Times: "Il 98% degli ultrasettantenni ancora senza dose"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento