Sport

ACD Foggia Calcio sogna De Zerbi. Padalino entusiasta, La Porta è pronto

Prosegue la preparazione dell'ACD Foggia Calcio a San Marco in Lamis. Beppe Di Bari lavora per riportare nel capoluogo dauno uno tra Agnelli o D'Amico. Sconfitta di Termoli non preoccupa l'ambiente

Antonio La Porta

Prosegue nella cornice magica di San Marco in Lamis la preparazione dell’ACD Foggia Calcio.

Nonostante il caldo di questi giorni e il ko di misura rimediato in Coppa Italia a Termoli, i ragazzi di mister Padalino appaiono fiduciosi, concentrati e determinati più che mai. “Sembra di essere ritornati ai vecchi tempi per l’entusiasmo della gente che ci sta intorno” ha affermato l’allenatore ed ex giocatore dei rossoneri a Foggia Today.

Ironia della sorta è stata proprio la sconfitta in Molise a convincere l’ambiente intero - dal tecnico ai tifosi - che il Foggia c’è e che la squadra avrebbe bisogno soltanto di qualche innesto di categoria per recitare un ruolo da protagonista in un girone che si preannuncia piuttosto ostico.

Servono giocatori che possano migliorare un organico giovane, che però, a pochi giorni dall’inizio del campionato (nonostante il ritardo nella preparazione), si presenta forte e affamato di successi.

Sul fronte mercato, mentre si rincorrono voci sugli arrivi di Agnelli o D’Amico e di un difensore centrale (sfumata la pista Di Simone), tra i giocatori, lo staff e i supporters non si placa l’entusiasmo divampato già dal primo giorno attorno al nuovo corso targato Pelusi.

La Porta, Quinto, Niang, Botticella e Giglio dovranno caricare sulle loro spalle gran parte delle responsabilità ed aiutare i più giovani a crescere e a vincere le preoccupazioni che una piazza come Foggia inevitabilmente genera.

INTERVISTA A TOMMASO VILLANI E ANTONIO LA PORTA

Nel nuovo impianto sportivo del centro garganico i rossoneri si allenano sapendo di poter contare sull’apporto della gente e dell’accoglienza che i sammarchesi, nella figura del consigliere con delega allo Sport, Michele Ciavarella, hanno riservato loro.

Non fosse anche che due dei sicuri protagonisti della stagione che comincerà ufficialmente il 2 settembre, vale a dire Antonio La Porta e Tommaso Villani, sono entrambi sammarchesi. Il primo originario, il secondo doc.

Gli ingredienti per stupire e riportare il Foggia nel calcio che conta ci sono tutti.

Sfumata anche l’ipotesi remota di convincere Perrone a tornare sui campi di calcio, si resta in attesa che si concretizzi la trattativa per un clamoroso ritorno di Roberto De Zerbi. I tifosi possono cominciare a sognare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

 

 

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ACD Foggia Calcio sogna De Zerbi. Padalino entusiasta, La Porta è pronto

FoggiaToday è in caricamento