Magazine
Summer

5 mete imperdibili in Piemonte d’estate

Usciti da Torino, è possibile scoprire il Piemonte in tutto il suo splendore. Una regione estiva a tutto tondo: dalla montagna ai grandi laghi.

Si sa, il Piemonte non è solamente Torino. E per chi ama la montagna e il mangiare e bere bene, può essere una regione molto appetibile anche d’estate. 

Ecco qui di seguito 5 mete top per un’estate piemontese a tutto tondo.

Bardonecchia: il gioiello della Val di Susa

A guardarla sembra di stare davanti a una cartolina. Le vette di Bardonecchia la rendono una dei luoghi più interessanti per escursionisti e amanti dello sport oltre a essere un centro importante per lo sci. 

Bardonecchia si trova a pochi passi dall’incantevole Lago Verde, letteralmente uno specchio d’acqua dalle sfumature smeraldo, frequentato ogni anno da migliaia di turisti provenienti da tutto il mondo.

Per gli amanti dei vini: Langhe-Roero e Monferrato

Non è un mistero: il Piemonte è famoso in tutto il mondo anche e soprattutto per i suoi vini, tanto da raccogliere a sé l’interesse di moltissimi intenditori. 

Va da sé che l’area delle Langhe-Roero e il Monferrato sono due zone meravigliose: qui, natura e umanità hanno sempre dialogato tra loro, costituendosi come un esempio unico in tutta Italia. 

Per questa testimonianza della tradizione della coltivazione della vite e dei processi di vinificazioni, le Langhe-Roero e il Monferrato sono diventati, dal 2014, Patrimonio Unesco.

Usseaux: un borgo di 108 abitanti

Per chi volesse lasciare la macchina (o la moto) e non pensare più a niente, lasciandosi contaminare da uno dei borghi più belli d’Italia, Usseaux (in Val Chisone) è la meta giusta. Un vero e proprio museo a cielo aperto, circondato da murales dipinti alle pareti degli edifici raffiguranti immagini della vita di un tempo.

Case accatastate tipiche di montagna, il forno, il lavatoio, il mulino. Un tuffo nel passato che resiste ancora, malgrado lo spopolamento cui questo luogo è stato sottoposto nel corso degli anni.

Il Lago di Mergozzo

Un vero angolo di pace, situato a pochi chilometri dal punto in cui il fiume Toce incontra il Lago Maggiore. Lungo circa 2,5 km, è meta fissa degli amanti della spiaggia, della canoa e della pesca. Le spiaggie (di sabbia o di erba) sono molto attrezzate per coloro che vogliono fare il bagno.

Sulla sponda occidentale del Lago è possibile anche qui visitare il borgo di Mergozzo, circondato dalle classiche case colorate in pietra e tetti a spiovente. Un’oasi di pace assoluta.

Stresa

Circondata dal Lago Maggiore, si trova in una posizione turisticamente molto strategica: tra Piemonte, Lombardia e Svizzera. La parte costiera (quella che, appunto, si affaccia sul Lago) custodisce il nucleo più antico della città mentre la parte insulare comprende tre delle quattro isole borromee (Isola Madre, Isola Bella e Isola dei Pescatori). Vi è a Stresa anche la parte montana (il Mottarone) che attrae ogni anno numerosi viaggiatori in ogni stagione. 

Tra le tante attrazioni presenti a Stresa possiamo annoverare: la Villa Ducale, Villa Pallavicino (qui vi è una forte presenza di flora e fauna) e il Giardino Alpinia, che ospita circa 1000 specie di piante diverse.

Articolo originale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FoggiaToday è in caricamento