Lunedì, 2 Agosto 2021
social

Le bellezze di Vieste sulla parete di una scuola: per disegnarlo sono arrivati artisti da tutt'Italia

Il primo hub vaccinale in Italia che diventa progetto artistico

Artisti provenienti da tutta Italia, dall’Emilia Romagna e dalla Sardegna stanno completando un murale che andrà ad abbellire le pareti esterne della palestra della scuola Dellisanti, che in questo periodo ospita anche l’hub vaccinale.

Un murale che rappresenta tutto il territorio garganico, soprattutto Vieste con il suo mare, la sua flora, le tradizioni e la storia. “Abbiamo studiato questi elementi e li abbiamo riproposti sotto forma di murale disegnando i tratti della costa, la Foresta Umbra, la macchia mediterranea. Un intervento artistico che ha contribuito non solo a valorizzare uno spazio urbano, ma soprattutto è visto come una valorizzazione sociale. L’arte serve anche a comunicare messaggi positivi. Questo è il secondo bando regionale che il Comune di Vieste si aggiudica. E con la scuola, nostra grande alleata – spiega l’assessora alla cultura Graziamaria Starace - stiamo costruendo un percorso culturale che ha nella legalità l’elemento più importante della nostra città. Vieste riparte anche dalla cultura, dall’arte e dalla grande passione della scuola verso le buone pratiche”.

Protagonisti del progetto, oltre ai ragazzi della scuola e ai loro insegnanti, l’associazione Noi Giovani di Imola che attraverso un progetto presentato con il Comune di Vieste, promuove ricerche, incontri, confronti di idee per lo sviluppo del territorio. Uno sviluppo che passa dalla formazione delle nuove generazioni alla crescita professionale, artistica e culturale e che avviene grazie a progetti e idee che investono la citta? in chiave innovativa e artistica, e consentono anche di promuoverne le eccellenze. E tra le attività svolte a Vieste, anche quella di trasformare l’hub vaccinale in un vero e proprio progetto artistico, il primo in Italia. "Il progetto artistico – racconta il responsabile del progetto Vincenzo Rossi - si concentra sulla riqualificazione, tramite un intervento di street-art, della 'Bil' – Biblioteca itinerante della Legalita?. Si tratta di una biblioteca pubblica tematica, presente all’interno dell’Istituto Comprensivo 'Rodari-Alighieri- Spalatro', nata dalla collaborazione tra I’istituto Comprensivo e il Comune di Vieste. La BIL vuole diffondere la cultura della legalita? e della responsabilita? tra le giovani generazioni, attraverso la promozione della lettura, nella convinzione che le storie abbiano un ruolo fondamentale nella comprensione della realta? e nella formazione di un immaginario che pone il senso civico in un ruolo di protagonista”.

Il progetto, finanziato e patrocinato dall’Assessorato all’Istruzione del Comune di Vieste, e? stato il primo in Puglia e la sede dell’Istituto Comprensivo 'Rodari Alighieri Spalatro' e? stata ritenuta la piu? idonea, in vista della maggiore fruibilita? da parte degli alunni dai 3 ai 14 anni.

La Scuola, infatti, e? il luogo in cui si formano i cittadini del domani ed e? quindi il simbolo di un processo educativo che vede al centro il rispetto della regole e della legalita?, e insieme a questi il rispetto per il prossimo e per la natura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le bellezze di Vieste sulla parete di una scuola: per disegnarlo sono arrivati artisti da tutt'Italia

FoggiaToday è in caricamento