Domenica, 26 Settembre 2021
social

Uova di Pasqua per i piccoli della Neuropsichiatria infantile: "La Pandemia impone limiti ma la solidarietà non ha confini"

Il vicepresidente nazionale di Ultimi, Pietro Paolo Mascione: "Siamo un anello di una catena virtuosa alimentata dalla solidarietà dei cittadini e di tutti coloro che decidono di farsi prossimi agli ultimi"

Uova di Pasqua per i degenti del reparto di Neuropsichiatria infantile e dell'adolescenza del Policlinico Riuniti di Foggia. E' il regalo dei volontari del presidio 'Ultimi Gargano' per i bambini e gli adolescenti che, quest'anno, festeggeranno la Pasqua in ospedale.

Per loro, quindi, ecco arrivare coloratissime uova di cioccolato come segno di vicinanza. L'associazione per la legalità 'Ultimi', infatti, grazie alle donazioni ricevute, ha deciso di sostenere il progetto de 'Il Cuore Foggia' impegnata nell'iniziativa di solidarietà 'Coloriamo l'ospedale'. "Sostenere tale iniziativa - spiega il vicepresidente nazionale, Pietro Paolo Mascione - ci permette di essere anello di una catena virtuosa alimentata dalla solidarietà dei cittadini e di tutti coloro che decidono di farsi prossimi agli ultimi. Laddove l'emergenza sanitaria impone dei limiti, la solidarietà non conosce confini", conclude. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uova di Pasqua per i piccoli della Neuropsichiatria infantile: "La Pandemia impone limiti ma la solidarietà non ha confini"

FoggiaToday è in caricamento