menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Antonio De Meo

Foto Antonio De Meo

La misteriosa Torre bizantina che domina il borgo di Biccari

La storia della Torre di Biccari, la fortezza che un tempo serviva da vedetta e controllo su tutto il territorio della Daunia

La Torre di Biccari ha una storia davvero misteriosa, poiché la data di costruzione è sconosciuta.

Tuttavia, come riportato sul sito del comune di Biccari, un'antica pergamena facente parte del tesoro della Cattedrale di Troia, stilata a Biccari nel 1122, permette di individuare il lasso di tempo tra il 1116 e il 1122, come periodo nel quale potrebbe essere stata costruita.

Inoltre, per struttura somiglia ad altre simili costruzioni fatte erigere intorno all'XI secolo dal Catepano Bogiano come torri di controllo sulla Daunia.

La torre che domina tutto il paese, si distingue per la sua forma cilindrica, fatta di pietre irregolari, e si presenta nella sua veste originale, perché nel corso degli anni non ha subìto modifiche. E' alta 23 metri, ha un diametro esterno di circa 13 metri e i suoi muri, alla base, superano lo spessore di 3 metri.

Un tempo, era divisa in quattro vani di cui uno interrato al quale si accede attraverso una breccia praticata nelle fondazioni verso l'esterno; invece, gli altri piani erano sorretti da grosse travi infisse nei muri, sulle quali se ne incrociavano altre meno spesse, che servivano a sorreggere i pavimenti di legno.

Oggi, la Torre di Biccari è stata ristrutturata ma non è ancora visitabile all'interno; secondo il Comune, verrà riaperta al pubblico solo al termine dei lavori di messa in sicurezza, e verrà utilizzata per la realizzazione di mostre e musei.

Fonte: Comune di Biccari - sito istituzionale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Proprietà e benefici delle fave

Attualità

O la si salva o la si uccide

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento