Faraglioni, falesie e montagne a picco sul mare: le spiagge più belle di Mattinata, Peschici, Vieste e Tremiti

I luoghi più belli di Mattinata, Vieste, Peschici e Isole Tremiti. Menzione speciale per Calarossa tra Torre Mileto e Capoiale.

Baia delle Zagare, foto di Matteo Nuzziello

Le montagne a picco sul mare, paesaggi mozzafiato, la ricca vegetazione e i colori della natura, dal bianco delle falesie all'azzurro delle "acque eccellenti", dal verde delle foreste all'arancio dei tramonti. E' il Gargano, in tutta la sua bellezza.

Baie, mare cristallino e spiagge ne caratterizzano le estati. Alcune, molto suggestive, percorrono il tratto di costa che da Manfredonia raggiunge Peschici.

Tra le spiagge più suggestive una menzione speciale merita Baia Mattinatella. Caratterizzata da sabbia e ghiaia, qui il mare cristallino assume sfumature turchesi. Nel tratto di spiaggia ci sono anche lidi attrezzati.

Non è da meno Baia delle Zagare o baia dei Mergoli a 30 km da Vieste. Lunga 1 km, è costituita da sabbia chiara finissima ed è circondata da scogliere alte e frastagliate. Di una bellezza contagiosa grazie alle sfumature che vanno dal turchese allo smeraldo. Le spiagge sono due e sono separate da una scogliera, l'altra si chiama baia dei Faraglioni.

L'accesso è consentito tramite l'hotel, quindi attraverso la prenotazione di ombrelloni e lettini. Oppure con dei pass, una ventina in tutto, rilasciati dal Comune di Mattinata. Lo scenario è reso ancor più magico, appunto, dai due faraglioni che giganteggiano in mare. Per gli utenti è un angolo di Paradiso.

Tra le più frequentate c'è Baia dei Campi. Così come la spiaggia di Mattinata, anche questa è formata da ghiaia e ciottoli. Il paesaggio tutt’intorno è molto selvaggio e il mare incontaminato presenta acque azzurre e limpide con fondali abbastanza alti. Si trova tra Pugnochiuso e Baia San Felice.

Suggestiva è anche la baia di Vignanotica, a metà strada tra Mattinata e Vieste. Lo spettacolo delle bianche falesie a picco sul mare rendono la rendono unica. Vera perla della natura preferita dai bagnanti anche e soprattutto durante le giornate in cui soffia il maestrale, vi si accede a pagamento tramite servizio navetta dal parcheggio della auto.

Sempre tra Mattinata e Vieste c'è Cala della Pergola, una piccola caletta di ghiaia, un tratto costiero selvaggio e incastonato fra falesie rocciose, ricco di vegetazione e privo di lidi attrezzati. Si arriva in auto fino alla spiaggia.

Non lontano da Vieste si trova Porto Greco, un angolo di paradiso caratterizzato da ghiaia e circondato da falesie calcaree a strapiombo sul mare. Anche questa spiaggia è completamente libera e priva di servizi.

Carina è anche spiaggia di Porto Piatto in località Pugnochiuso è fatta da sabbia mista a ghiaia, è molto piccola ma apprezzata per il suo fascino incontaminato.

Tra le più conosciute della città del faro c'è la spiaggia di Pizzomunno. Ciò che colpisce di questo luogo è il monolite di tufo bianco alto circa 25 metri che domina il mare

Una delle spiagge più apprezzate dai turisti si trova appena fuori Peschici ed è la spiaggia della Duna, ribattezzata così per la presenza di una duna che ricopre quella che una volta era una grotta. Vi si accede a piedi da una stradina interna della litoranea, non di facile percorrenza.

Tra le spiagge più note vi sono quelle Baia Zaiana e Calalunga a Peschici, con quest'ultima che presenta un percorso naturalistico accessibile dalla spiaggia. Poi c'è Baia San Felice, situata in prossimità dell'omonimo architiello. Qui vi è una spiaggia occupata per metà da uno stabilimento balneare. E' possibile accedere alla parte di spiagga libera pagando un parcheggio.

Una menzione speciale, anche se si trova dall'altra parte della costa garganica, merita Calarossa. Situata tra Torre Miletto e Capoiale, è una baia formata da sei piccole calette che si snodano lungo il tratto di costa che prende il nome dall’omonima torre costruita nel 1569 a due chilometri dalla foce di Capoiale, durante il rafforzamento di difesa delle coste dell'Adriatico meridionale ad opera del viceré spagnolo Don Pedro di Toledo. Per raggiungerla occorre parcheggiare l'auto sulla strada e percorrere a piedi un sentiero per alcune centinaia di metri.

Un capitolo a parte meritano anche sole Tremiti. Ad eccezione di Pianosa e degli scogli argillosi sul mare del Cretaccio e de La Vecchio, le Diomedee presentano alcune delle baie più belle in assoluto della Puglia

La principale è Cala delle Arene, situata a San Domino, è caratterizzata da una sabbia bianca finissima, mentre le acque sono cristalline e con fondali che pian piano digradano. E' l'unica spiaggia sabbiosa dell'arcipelago. Suggestiva è Cala Tramontana, dal mare mozzafiato e dalle acque turchesi, è formata da rocce e ciottoli.

Sempre alle Tremiti il biglietto da visita di San Domino è Cala Pietre di Fucile. Formata da ciottoli e pietre sorprende per il bellissimo paesaggio e il mare cristallino. Non da meno è Cala dei Turchi, il cui nome deriva dalla posizione della spiaggia incastonata in una insenatura molto suggestiva. E poi c'è Punta Secca, frequentata dagli appassionati di sport subacquei in quanto ospita dei fondali spettacolari

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento