Due volte buono: volontari in piazza con i panettoni Admo, per dare una seconda possibilità a chi aspetta un trapianto di sangue midollare

Oggi e domani, sabato 30 novembre e domenica 1° dicembre, i volontari dell'ADMO - Associazione Donatori Midollo Osseo - saranno in Corso Vittorio Emanuele, a Foggia, per l'iniziativa nazionale di raccolta fondi dell'associazione: "Un panettone per la vita".

L'offerta del panettone o del pandoro sarà di 10 euro per finanziare le attività di ADMO e consentire l'iscrizione di potenziali donatori al registro IBMDR italiano. In un anno, circa 1.800 malati di leucemie e linfomi e altri tumori del sangue hanno necessità di un trapianto di cellule staminali per poter continuare a vivere. Con un piccolo prelievo di sangue ci si può iscrivere al Registro IBMDR e promettere di essere disponibili in caso di una compatibilità.

I pazienti in cerca di un donatore compatibile fanno riferimento al Registro (un database) per potersi mettere in lista per un trapianto. La donazione è semplice e non comporta rischi per il donatore. Si prelevano le cellule staminali del sangue midollare anche con aferesi: un metodo semplice e non invasivo. Gli stand saranno aperti dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parte "Estate in Villa": il cartellone eventi estivi della città di Foggia

    • dal 1 luglio al 4 settembre 2020
    • Villa Comunale Karol Wojtyla
  • Monte Sant'Angelo e il Gargano in festa: due settimane di eventi per celebrare i due siti Unesco

    • dal 25 giugno al 7 luglio 2020
  • 'Restart': tornano i laboratori gratuiti per bambini presso il Bosco Didattico Mezzana Grande

    • Gratis
    • dal 26 giugno al 15 luglio 2020
    • Bosco Didattico Mezzana Grande
  • A San Severo l'omaggio degli Amici della Musica a Enrico Caruso

    • 10 luglio 2020
    • chiostro della Parrocchia Santa Maria della Libera
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento