← Tutte le segnalazioni

Altro

Qui degrado e delinquenza no limits: quale riqualificazione per la zona Ginnetto?

Redazione

Via Eolo · Centro - Cattedrale

Purtroppo, pur pagando le tasse, e pur pagando la parte di chi commette reati tutti giorni, ci troviamo di fronte a eventi delinquenziali no limits. Oggi parliamo della zona Ginnetto, quella dove sorge l'Unieuro che non solo doveva essere un negozio validissimo per acquisti di elettrdomestici, ma anche una speranza di riqualificazione di una zona a rischio.

Purtroppo, la zona in questione è ancora oggetto di delinquenza di ogni forma: oltre ai furti di oggetti nelle auto parcheggiate, ultimamente si registrano furti in appartamento, alcuni messi a segno altri sventato grazie a qualche residente non-omertoso che avvisa i proprietari e le forza dell'ordine in tempo. L'alta densità di microcriminalità foggiana unita a un altissima densità di residenti stranieri sta portando al collasso una zona che doveva essere per posizione e per storia tutelata

Invece oggi si vive col coprifuoco, in allerta continua, senza tranquillità e in uno stato di degrado sia per la mancanza di pulizia, sia per la latitanza delle forze dell'ordine che tutto fanno tranne che controllare la zona. Per non parlare poi dei parcheggi selvaggi e del tutto arbitrari di varie etnie che non pagano il tagliandino perchè nemmeno i parcheggiatori passano a controllare. Una zona ad alto rischio dove ogni tanto la nostra ammministrazione comunale si permette il lusso di far mancare la luce e quindi agevolare lo stato delinquenziale che vige nelle vie parallele al centro di Foggia.

Invito il sindaco e gli assessori di competenza a farsi un giro non solo per il centro ma anche nelle vie parallele affinchè possano trovare un piano di riordino efficace della zona in questione, renderla piu sicura e vivibile. Ricordo a tutti quelli dell'amministrazione in carica che se sono li a gestirci è perche lo abbiamo voluto noi, con i nostri voti: questo non deve essere però un pentimento ma una forma di riflessione poiché ogni abitante che paga le tasse nel rispetto delle regole non si debba piu sentire un cittadino di "serie B" ostaggio e sotto scacco di svariate forme di illegalità. Detto questo invito il sindaco e le forze dell'ordine a monitorare la situazione prima che qualche residente prenda iniziative private in autogestione.

L'anonimo indignato

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
FoggiaToday è in caricamento