← Tutte le segnalazioni

Altro

Il sogno di Costantino Papa: "Ecco il mio primo album"

Sono Costantino Papa, ho 19 anni e sto inseguendo il mio sogno, un sogno difficile da raggiungere ma credo che con la passione, la tenacia e l’impegno riuscirò a fare ciò che mi piace veramente, musica. Per me la parola musica significa tanto, significa emozione, impegno, costanza, tranquillità, ma soprattutto bellezza per ciò che è la stessa canzone ma anche per ciò che questa può regalare alle persone. Certo per alcuni può essere bella e per altri brutta, emozionante per alcuni e stupida per altri.

Le parole, che io come autore scrivo, rispecchiano sensazioni ed emozioni che custodisco dentro di me e sono profondamente vissute perciò i testi che scrivo trasmettono emozioni. All' età di tre anni già cantavo sul balcone di casa mia, è stato quello il mio primo palco, ma devo ringraziare anche mia nonna che mi ha trasmesso questa passione perché cantavamo insieme le canzoni di Lucio Battisti , e strada facendo ho iniziato a suonare la tastiera, batteria e chitarra, ma il canto lo avevo lasciato per la mia timidezza, poi ho deciso di giocare a calcio, ho praticato parecchi sport tra cui pallavolo, basket, ciclismo, e col tempo ho capito che la musica era la mia strada e così ho fatto la mia scelta. A quindici anni ho cominciato a scrivere i miei primi testi, ne ho scritti veramente tanti infatti avrebbero potuto diventare degli album.

Ho scritto più di cinquanta testi, solo che per vari motivi una parte sono andati persi. In quegli anni non ero convinto di cantare i miei testi, pensavo di darli ad altri cantanti e di continuare a fare solo fare l’autore. Uno dei miei testi è arrivato in finale in un concorso tenutosi a Roma. Ho frequentato il Liceo Artistico "Andrea Pazienza", nel mio paese, e in quegli anni ho avuto la possibilità di conoscere dei professori che mi hanno trasmesso molto e mi hanno aiutato a capire veramente quali sono le mie potenzialità per fare le scelte giuste, ho potuto rafforzare la mia autostima e oggi li ringrazio molto perché ora mi sento pronto per fare musica e mettermi in competizione.

Sì, il 1febbraio 2020, ho partecipato al The Voice Festival ad Afragola, presso il Teatro Sacro Cuore, dove ho portato sul palco il mio primo inedito “Estathè”, un acustico, chitarra e voce, pezzo con cui non ho vinto, ma mi è servito lo stesso perché sono stato notato dal Produttore Domenico Abbate. Grazie a quell’incontro sto producendo quest'album in cui ci sarà anche “Estathè”.

L'album sarà prodotto e distribuito dall'Abba Records Produzioni. L’album contiene varie sonorità, dal pop, al rock fino al soul, R&B. Sono i generi in cui più mi identifico e che mi piacciono di più e mi faccio ispirare da grandi artisti e band sia italiani che stranieri. A me piacciono molto Le Vibrazioni, gruppo che merita ancor di più, Pino Daniele, i Pink Floyd, Prince, Marvin Gaye, Oasis e tanti altri. L ' album si intitola “Perché” e prende nome dal singolo dell'album che sarà disponibile a breve sulle piattaforme digitali; racconta storie di vita vissuta, con un testo che è comprensibile a tutti e racconta di una storia tra due persone che si vogliono bene, che si amano e racconta ancora che la vita ci mette davanti tanti perché che ci spingono verso la conoscenza della verità.

Il resto dell’album ritengo sia molto bello e coinvolgente, gli altri titoli oltre ad Estathè e Perché, saranno: Canzone, Ti Penserò ed Orizzonte . L'album sarà disponibile verso giugno, mentre il singolo subito dopo questo periodo di emergenza. Vorrei ringraziare in primis i miei genitori, per tutti i sacrifici che stanno facendo per vedermi felice, poi anche mio fratello, i miei nonni, insomma ringrazio tutta la mia famiglia. Devo aggiungere anche i ringraziamenti alla mia ragazza perché in realtà è soprattutto grazie a lei che riesco a scrivere queste canzoni piene di ispirazione.

Ringrazio il mio produttore Domenico Abbate e la casa di produzioni che mi sta dando questa possibilità. Sì lo dedico a mia nonna che non c'è più da tre anni e che sicuramente sarebbe stata felicissima di ciò che sto facendo, è lei che mi ha trasmesso questa passione. Grazie mille a voi tutti . E restate a casa e uscite meno possibile . Andrà tutto bene . Vi saluto con una frase della mia canzone: …Semplici ma complessi di nuove storie, che sapremo raccontarci solo se io e te sapremo dire perché .

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento