San Nicola Imbuti e l'idroscalo sul Lago di Varano, una delle più rilevanti zone di difesa durante i conflitti mondiali

San Nicola Imbuti nel cuore del Gargano fu una delle più rilevanti zone di difesa dagli attacchi stranieri durante i due conflitti mondiali

San Nicola Imbuti è una frazione del comune di Cagnano Varano, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano. Si tratta di una località situata nel punto in cui una lingua di terra si getta nelle acque, formando appunto la forma dell’imbuto, da cui ha tratto il nome. 

Dal punto di vista naturalistico, tutto il territorio è caratterizzato da piante e arbusti tipici della macchia mediterranea, primo fra tutti l'olivo una delle colture principali di tutta l'area.

La zona, durante la prima e la seconda guerra mondiale, fu sede di un idroscalo dedicato a Ivo Monti; questo era formato da una trentina di edifici che simboleggiavano la grandezza dell'intero progetto, che doveva ospitare una scuola di pilotaggio per le squadriglie impiegate durante la prima guerra mondiale, e come punto di difesa contro gli austriaci provenienti dalla sponda opposta dell’Adriatico.

Inoltre, tra il 1918-20 a San Nicola imbuti fu edificata la Chiesa di Santa Barbara, per favorire il culto agli ufficiali e a tutto il personale che dimorava nell’idroscalo.

L’Ex Idroscalo Ivo Monti San Nicola Imbuti sul lago di Cagnano Varano oggi è al centro di un progetto che punta a restituirlo alla sua comunità e a renderlo un punto di riferimento certo e immediato per il riuso del patrimonio immobiliare del Dicastero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal 30 luglio al 2 agosto del 2019 è stata scelta come location dell'iniziativa 'Mille di queste notti'.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento