Rione Fossi: il borgo fantasma dei Monti Dauni sospeso nel cuore della Puglia

Rione Fossi è un vero e proprio borgo abbandonato, una "città fantasma" misteriosa e suggestiva che si trova ad Accadia

Rione Fossi, anticamente noto come Rione dei Greci, deve il suo nome alle caratteristiche grotte e abitazioni preistoriche che popolano la zona e note appunto con il nome di "Fosse"; si narra che in questi luoghi abitassero degli eremiti, detti "Orfici". Ma dove è situato? Rione Fossi si trova esattamente nella parte più alta del paese di Accadia, che domina l'affascinante e suggestivo Appennino Dauno.

Un borgo antico e decisamente misterioso, perché la storia narra che la popolazione di Rione Fossi dopo il terremoto del 1930 abbia definitivamente abbandonato questo luogo, lasciandolo disabitato. Ancora oggi questa piccola cittadina è rimasta totalmente isolata dal resto del mondo e appare al viaggiatore come un luogo immerso in un silenzio assoluto e come sospeso.

Qui a Rione Fossi il tempo è come se si fosse fermato a quel lontano 1930; con le sue abitazioni medievali scavate nella roccia, le scalinate strette e i vicoli tortuosi la cittadina richiama a sè molti visitatori, che per accedere al paese devono percorrere Porta di Capo. Una volta qui cosa non si può perdere? Ovviamente, il centro cittadino con la sua caratteristica forma a chiocciola e la meravigliosa chiesa di San Pietro e Paolo risalente all'epoca bizantina.

Un vero e proprio villaggio fantasma che vale la pena visitare una volta nella vita, perché entrare a Rione Fossi significa immergersi in una realtà antica, fuori dal tempo e dallo spazio, che vi cattura al primo sguardo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento