Giovedì, 17 Giugno 2021
social

"I malati oncologici viaggiano con noi": onlus foggiana dà un passaggio a chi non può spostarsi

Il servizio promosso dalla onlus 'L'Albero della vita' si propone di offrire supporto a coloro i quali hanno difficoltà a raggiungere la struttura con la propria auto o con i mezzi pubblici, o che non dispongano di familiari che gli garantiscano l'accompagnamento

Sarà presentato domani, con diretta Facebook a partire dalle ore 18, 'Viaggia con noi', il progetto ideato dalla onlus foggiana l'Albero della vita. L'iniziativa si rivolge principalmente ai pazienti in carico all'Unità operativa di Oncologia medica e Radioterapia che stanno effettuando trattamenti oncologici in ambulatorio o in day hospital. 

Il servizio si propone di offrire supporto a coloro i quali hanno difficoltà a raggiungere la struttura con la propria auto o con i mezzi pubblici, o che non dispongano di familiari che gli garantiscano l'accompagnamento. L’intervento prevede l’organizzazione del servizio di trasporto solidale con utilizzo di veicoli a basso impatto ambientale rispetto alle tecnologie attualmente esistenti. L’iniziativa è finalizzata ad offrire il servizio di trasporto in modo stabile e continuativo nel tempo abbattendo gli attuali costi sostenuti dagli utenti.

"L’obiettivo principale del progetto - spiegano i componenti de L'Albero della Vita - è quello di alleviare gli evidenti disagi e difficoltà dei pazienti oncologici e delle loro famiglie, analizzati in premessa, mediante un servizio organizzato e coordinato sia per il trasporto che per il disbrigo delle pratiche amministrative. In particolare si intende realizzare un servizio di collegamento diretto dal luogo di residenza del paziente ai centri oncologici di Foggia e provincia ed offrire, unitamente al servizio di trasporto, un’assistenza qualificata e professionale durante il percorso e rendere più agevole il periodo di terapia. Il progetto persegue inoltre l’obiettivo di incentivare collaborazioni del “non profit” e del “profit” per dare risposte ai bisogni sociali del territorio specialmente nell’ambito delle fasce più deboli delle nostre comunità e della popolazione anziana, al fine di raggiungere forme di sostentamento a carattere continuativo sulla base delle donazioni di ulteriori soggetti del privato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I malati oncologici viaggiano con noi": onlus foggiana dà un passaggio a chi non può spostarsi

FoggiaToday è in caricamento