Lunedì, 20 Settembre 2021
social

Potito Fares, l'alunno del Notarangelo-Rosati vince il 'Premio di Lingua e Cultura tedesca Gabriele Johanna Selder'

Si è svolta la cerimonia ufficiale del 'Premio di Lingua e Cultura tedesca Gabriele Johanna Selder', all'interno della Piattaforma dei Servizi E-learning dell'Università di Foggia

Il premio di eccellenza, dedicato alla memoria della professoressa Gabriele Johanna Selder, organizzato dalla famiglia e in particolare dal marito Bonifacio Saracino, in collaborazione con il dipartimento di Studi Umanistici, facoltà di Lingue Straniere dell’Università di Foggia, è nato con l’obiettivo di promuovere le eccellenze nello studio della lingua tedesca.

Il premio, giunto già alla terza edizione, ha visto coinvolti gli studenti delle classi quarte e quinte di tutti gli istituti scolastici superiori di Foggia e provincia, impegnati nello studio del tedesco.

Tra questi anche tre alunni dell'ostituto Notarangelo Rosati della classe 5C Rim Esabac: Miriana Carella, Manuela Denise D’Alessandro e Potito Fares.

La prova di concorso per gli alunni degli istituti tecnici e professionali consisteva nella realizzazione di un video della durata di circa 5 minuti, di presentazione personale, rigorosamente in forma anonima, in cui lo studente simulava la propria candidatura a un posto di stage presso una struttura ricettiva turistica in Austria, motivandola in base al proprio percorso di studi, le conoscenze linguistiche e le esperienze culturali e professionali pregresse. 

A vincere il premio è stato l’alunno Potito Fares, una eccellenza dell'istituto Notarangelo-Rosati, già borsista per 6 mesi negli Stati Uniti nell’anno scolastico 2019-2020 e pronto ad affrontare a breve gli studi di “International Economics and Management” presso la prestigiosa sede universitaria della Bocconi a Milano.

Alla cerimonia di premiazione hanno partecipato in modalità web conference il prof. Bonifacio Saracino, Presidente del Premio Selder, il Dott. Sebastiano Valerio, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici, la coordinatrice del corso di Lingue prof.ssa Lucia Perrone Capano, la Dirigente USR Puglia Maria Aida Tatiana Episcopo, l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Foggia Claudia Lioia, la Presidente dell’Associazione italo-tedesca Grimm Myrtha de Meo Ehlert, i dirigenti, i docenti di tedesco e gli alunni degli istituti  coinvolti.

Anche la preside Irene Patrizia Sasso è intervenuta per ringraziare gli organizzatori del premio per la splendida opportunità offerta agli studenti, di crescita formativa e culturale in questo particolare momento di grande incertezza e per complimentarsi con gli alunni partecipanti, e in particolare con il vincitore.

Ad ulteriore riconoscimento e conferma delle notevoli competenze linguistiche raggiunte da tutti gli alunni partecipanti al premio, la possibilità di frequentare gratuitamente un corso di livello B2, offerta dalla Associazione italo-tedesca Grimm.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Potito Fares, l'alunno del Notarangelo-Rosati vince il 'Premio di Lingua e Cultura tedesca Gabriele Johanna Selder'

FoggiaToday è in caricamento