rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
social

Sei donne portano l'arte a domicilio: alla pinacoteca 9cento arrivano le Matrioske

Martedì 1° marzo alle 17.00, nella nuova Pinacoteca il 9cento di Foggia, sei donne, sei artiste presenteranno alla città il loro progetto artistico

Daniela d'Elia, Maria Palmieri, Irma Ciccone, Patrizia Affatato e Monica Carbosiero, Daniela Tzvetkova sono le artiste protagoniste del progetto artistico Matrioska un gruppo tutto al femminile con l'obiettivo di portare a domicilio e ovunque si voglia e si desideri, l'arte, la creatività, la bellezza. "Abbiamo sentito la necessità di unirci, di stare insieme per superare il difficile momento storico che il nostro paese, ma soprattutto la nostra città, sta vivendo. Dopo due anni di pandemia e il commissariamento per mafia del comune, unire le forze per lavorare e non lasciarsi sopraffare dallo sconforto e dalla disperazione per la mancanza di occasioni è l'unica soluzione possibile" dichiara Daniela d'Elia, ideatrice e promotrice dell'iniziativa.

"L'arte non è solo espressione, è anche politica, dialogo; è dibattito, emozione e crescita, e noi non possiamo restare inermi. Sentiamo l'esigenza di accompagnare con la nostra arte le bambine, le adolescenti, le adulte, le anziane (i bambini, gli adolescenti, gli adulti, gli anziani) e vogliamo farlo insieme per incidere ancora di più nella nostra difficile realtà" continua d'Elia. "Come in una matrioska, l'arte da unica e sola, si sdoppia e si moltiplica in mille 'sorelle', in forme e dimensioni diverse, profonde ed interconnesse. Pittura, teatro, fotografia" dichiara un'altra 'matrioska' Irma Ciccone, attrice e creativa.

Anche la scelta di presentarsi alla città nella rinnovata pinacoteca non è casuale, ma vuole essere il messaggio alla città di ri-nascere dall'arte L'intenzione è quella di portare l'arte ovunque e di fare rete con le realtà di tutta la provincia. "Stiamo completando il calendario della nostra tournée in Capitanata: San Severo, Manfredonia, Biccari, Troia, Apricena, Mattinata, Orsara, e altre cittadine che stanno sposando con entusiasmo il nostro progetto all'insegna di creare una via della  felicità perché solo uscendo dal degrado e dall'impoverimento economico e dell'anima  possiamo creare attrattiva e dare quel valore aggiunto alla nostra meravigliosa terra" chiosa d'Elia.

Le matrioske partiranno con i dynamic laboratory, l'art school, corsi altamente professionali per giovani artisti e poi, ancora, arte a domicilio e arte su misura, mentre mensilmente saranno organizzati dei pop up store, occasione per acquistare a prezzi piccoli, ma solo per poche ore, pezzi d'arte. L'invito per il primo marzo è rivolto a tutti, insegnanti e genitori, ragazze e ragazzi, donne e uomini di ogni età che intendono starci accanto e credono in questa nuova iniziativa.

_matrioska-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sei donne portano l'arte a domicilio: alla pinacoteca 9cento arrivano le Matrioske

FoggiaToday è in caricamento