rotate-mobile
Giovedì, 7 Luglio 2022
social San Severo

Osvaldo Supino con gli alunni di San Severo contro omo-transfobia

Il cantante racconta emozionato le sue esperienze ai giovani alunni per combattere il bullismo "Non c'è una normalità da rispettare e seguire, solo il rispetto per se stessi e gli altri"

Continua l'impegno di Osvaldo Supino nell'attivismo LGBTQ+. Il cantautore ha incontrato ieri gli alunni delle classi terze della scuola Ic 'Palmieri-San Giovanni Bosco' di San Severo per un incontro sul tema della lotta al bullismo.

Osvaldo, visibilmente emozionato ha raccontato ai giovani studenti il suo coming out e di come il bullismo ricevuto sia stato un punto dolente della sua vita e carriera: "quando ero piccolo nessun professore prendeva le mie parti, pensavano a spegnere la discussione e non approfondivano mai, lasciandomi in completa solitudine" ha raccontato Osvaldo "la musica è stato il mio sfogo, la maniera in cui sono riuscito a costruirmi un'identità ma oggi certi atteggiamenti non sono più tollerabili" - ha raccontato il cantante.

Un incontro che rappresenta sicuramente un momento importante e rivoluzionario considerando che il territorio del Basso Tavoliere è quello che per statistica registra un numero tra i più elevati di attacchi omo-transfobici in Italia.

“Il nostro Istituto è da sempre impegnato al contrasto a ogni forma di discriminazione e di bullismo." - ha dichiarato la Dirigente Scolastica dott.ssa Valentina Ciliberti - "Abbiamo accolto l’invito del ministero dell’istruzione in occasione della giornata internazionale contro l’omofobia, la transfobia e bifobia nella certezza che bisogna sensibilizzare e stimolare i nostri studenti attraverso il dibattito e il confronto per favorire lo sviluppo di una coscienza collettiva rispettosa dei diritti di tutti gli uomini".

L'appuntamento, vivamente voluto dalla professoressa Anna Luisa Di Capua, patrocinato dall'amministrazione comunale della città di San Severo ha visto la partecipazione oltre ad Osvaldo Supino, degli assessori Felice Carrabba e Celeste Iacovino e della Dott.ssa Rosa Pedale, presidentessa dell’Agedo-Foggia.

Osvaldo Supino, che solo qualche settimana fa è stato testimonial dell'inaugurazione dell’associazione hope a Cerignola è tra gli artisti italiani indipendenti più premiati e riconosciuti all'estero con il record di 3 nomination ai BT digital music awards, è tra i soli quattro artisti italiani (insieme a Laura Pausini, Eros Ramazzotti, e Il Volo) ad essere stato intervistato dalla Cnn, ed è stato recentemente premiato dalla regione Puglia come orgoglio pugliese nel mondo "Io non penso sia tanto un concetto di tolleranza o inclusione perchè non c'è una normalità che va rispettata o a cui attenersi, ma più il valore del rispetto, di protezione, della bellezza della nostra unicità. La scuola Palmieri-San Giovanni Bosco sta facendo un lavoro eccellente contro il bullismo fornendo ai propri studenti tutti gli strumenti per capire, reagire e combattere queste violenze. Mi auguro davvero che tante altre scuole prendano il loro esempio".

Tra i racconti e le domande a cui l'artista ha risposto spazio anche a curiosità sulla sua nuova musica "la mia nuova canzone uscirà a giugno, e quando la ascolterete capirete quanto quello che ci siamo detti oggi è importante. Non vedo l'ora di condividerla con voi".

Post IG: https://www.instagram.com/p/Cd-9e9gsnR4/

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osvaldo Supino con gli alunni di San Severo contro omo-transfobia

FoggiaToday è in caricamento