social

Il prof. Catalano riconfermato coordinatore della Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

Il professor Catalano era stato nominato una prima volta nel 2017 dal ministro Delrio, quindi nel 2019 dal Ministro De Micheli, ora confermato dal Ministro Giovannini nell'importante e delicato ruolo ministeriale

Ancora una bella notizia per il mondo professionale della nostra San Severo. Il concittadino prof. Giuseppe Catalano è stato confermato nel prestigioso incarico di coordinatore della Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti. Il professor Catalano era stato nominato una prima volta nel 2017 dal ministro Delrio, quindi nel 2019 dal Ministro De Micheli, ora confermato dal Ministro Giovannini nell'importante e delicato ruolo ministeriale, in cui ha dimostrato negli anni enormi capacità organizzative, abbinate a doti professionali non comuni che ne hanno permesso la riconferma. Catalano è anche professore ordinario all'Università di Roma La Sapienza: insegna Ingegneria Economico-Gestionale al Dipartimento di Ingegneria automatica e gestionale A. Ruberti.

"Siamo particolarmente lieti - dichiara il Sindaco Francesco Miglio - del prestigioso incarico attribuito al caro amico e professore Catalano, un ennesimo riconoscimento al prezioso lavoro che svolge da anni in tanti settori vitali dell'amministrazione pubblica. L'azione organizzativa, le capacità personali, le doti umane sempre dimostrate dal prof. Catalano rappresentano certezze assolute, peraltro ci piace sottolineare il suo amore viscerale per San Severo ed il suo territorio, dove ritorna periodicamente, anzi con una frequenza notevole, impegnandosi ancora nel tessuto sociale della nostra realtà. Al prof. Catalano formulo i miei auguri personali e quelli dell'intera Amministrazione Comunale per la riconferma ai vertici della Struttura Tecnica ministeriale".

Istituita con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti del 9 giugno 2015, n. 194, la Struttura Tecnica di Missione ha compiti di indirizzo strategico, sviluppo delle infrastrutture e supporto alle funzioni di Alta Sorveglianza. La nuova STM ha sostituito la precedente, creata nel 2003 in relazione alla cosiddetta Legge Obiettivo, ed è nata con obiettivi diversi, prevedendo una netta separazione tra i compiti di gestione del Ministero e i compiti di indirizzo strategico, questi ultimi attribuiti alla Struttura Tecnica di Missione: pianificazione e programmazione del sistema nazionale dei trasporti e della logistica, project review delle infrastrutture, monitoraggio sulla realizzazione delle opere prioritarie e sull'utilizzo delle risorse, valutazione della sostenibilità trasportistica e economica delle opere, implementazione della banca dati dei progetti strategici in connessione con le amministrazioni coinvolte, predisposizione di ricerche e analisi. La Struttura Tecnica di Missione può inoltre stipulare accordi e protocolli d'intesa con Anac e Guardia di Finanza.

Giuseppe Catalano dopo gli studi al Liceo Classico Tondi ha lasciato San Severo per l'Università, ma ha mantenuto un legame stretto, strettissimo, con la città dove da decenni torna puntualmente una, anche due volte al mese, sia per seguire l'azienda agricola di famiglia, che per rivedere i sui cari e mantenere contatti con gli amici. Pinuccio ama San Severo, ama i suoi concittadini ed ama i colori gialloneri della Cestistica, la squadra di pallacanestro che lui, dai microfoni di Radio Tele Zuma, seguiva negli anni settanta, voce, all'epoca popolare ed inconfondibile, supportata da notevole competenza tecnica e grande passione. E' stato poi anche arbitro, uno dei pochissimi di San Severo a raggiungere la serie B e sfiorare la promozione in serie A2. La sua esperienza nel mondo del giornalismo era poi all'epoca concretizzata anche con la cospicua collaborazione al PICCHIO ROSSO, periodico locale che per molti giovani era un insostituibile punto di riferimento nel panorama informativo. Oggi Pinuccio, a San Severo, rappresenta con il presidente Amerigo Ciavarella e gli altri amici la rinascita della Cestistica, cui ha dato una struttura solida e capace di durare nel tempo. Attualmente è professore ordinario all'Università di Roma La Sapienza ed insegna Ingegneria Economico-Gestionale al Dipartimento di Ingegneria automatica e gestionale A. Ruberti. Dal 2017 al 2018
aveva già fatto parte della Struttura Tecnica di missione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prof. Catalano riconfermato coordinatore della Struttura Tecnica di Missione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

FoggiaToday è in caricamento