rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
social

Gambero Rosso premia ancora Moffa: è tra i migliori maestri pasticceri "che si cimentano con il sottozero"

Gelaterie d'Italia 2022, insieme a 'Pino Ladisa' di Bari e 'L'arte bianca' di Parabita (Le), è una delle tre pasticcerie pugliesi menzionate nella sezione 'Il gelato del pasticcere', dedicata ai maestri dell’arte bianca in grado di realizzare "un gelato ricco, corposo, goloso, diverso da quello dei maestri gelatieri, ma senza dubbio di grande qualità"

Ennesimo prestigioso riconoscimento per la pasticceria Moffa di Foggia, che anche quest'anno figura nella categoria 'Il gelato del pasticcere' - la sezione dedicata "ai maestri pasticceri che da nord a sud a pari merito e senza alcuna graduatoria si cimentano col sottozero" - inserita all'interno della guida Gelaterie d'Italia 2022 di Gambero Rosso in collaborazione con Orion. 

Moffa, insieme a 'Pino Ladisa' di Bari e 'L'arte bianca' di Parabita (Le), è una delle tre pasticcerie pugliesi menzionate nella mini guida dedicata ai maestri dell’arte bianca in grado di realizzare "un gelato ricco, corposo, goloso, diverso da quello dei maestri gelatieri, ma senza dubbio di grande qualità".

“Anche quest’anno la guida Gelaterie ci porta alla scoperta dei maestri del gusto che, da Nord a Sud, ci raccontano attraverso i loro mix e la loro sapienza i sapori dei nostri territori e il meglio che le eccellenze Made in Italy offrono, con un occhio sempre più attento alla Sostenibilità.” dichiara Paolo Cuccia, Presidente di Gambero Rosso.

“La conoscenza dei prodotti e la competenza dei grandi professionisti hanno reso il gelato un’arte che raggiunge standard qualitativi sempre più elevati. Da sei anni tracciamo questa evoluzione segnalando come sempre il meglio che il panorama italiano di questo settore offre.” continua l’Amministratore Delegato Luigi Salerno.

Sono 461 gli esercizi segnalati in guida, con oltre 40 nuovi ingressi. Aumentano i Tre Coni che passano a 61: Terra Gelato a Milano; Pallini a Seregno (MB); Fatamorgana a Roma e Officine del gusto a Pignola (PZ) entrano nell’olimpo delle Gelaterie italiane.

La Lombardia è al vertice con 14 locali premiati con i Tre Coni segue il Piemonte con 9; l’Emilia-Romagna con 8; il Lazio con 7; il Veneto con 6; la Toscana con 4; Liguria, Campania, Basilicata e Sardegna con 2; Friuli-Venezia Giulia, Marche, Abruzzo, Puglia e Sicilia con 1.

Cinque i premi speciali assegnati: Erika Quattrini de 'Il Pinguino Quattrini' di Falconara Marittima, ha ricevuto il premio gelatiere emergente, al 'Fiordipanna' di Cornaredo è andato il premio per il miglior gelato al cioccolato; premio Sostenibilità alla gelateria 'Moou' di Torino, mentre il premio per il miglior gelato gastronomico è andato a 'L'albero dei gelati' di Monza. Infine, premio speciale Valorizzazione delle produzioni locali alla gelateria 'Materica' di Sondrio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambero Rosso premia ancora Moffa: è tra i migliori maestri pasticceri "che si cimentano con il sottozero"

FoggiaToday è in caricamento