rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
social Lucera

Il lucerino Simone De Troia è candidato al prestigioso Premio Italia Medievale 2022

Un riconoscimento annuale che l’associazione 'Italia Medievale' assegna a personalità, istituzioni e privati che si sono distinti nella promozione del patrimonio medievale del nostro paese

Il premio, giunto alla sua XIX edizione, è un riconoscimento annuale che l’associazione 'Italia Medievale', con sede a Milano, assegna a personalità, istituzioni e privati che si sono particolarmente distinti nella promozione e valorizzazione del patrimonio medievale del nostro paese. La candidatura arriva a sorpresa al termine della prima fase di selezione, che ha permesso ai più segnalati di passare di diritto alla fase delle votazioni.

Simone De Troia è Dottore magistrale in storia dell’arte, titolo conseguito presso l’Università di Bari nel febbraio 2021 con lode nella tesi in Iconografia e Iconologia, dal titolo 'Giovanni da Stroncone e il convento del Santissimo Salvatore di Lucera', con relatore la prof.ssa Rosanna Bianco e correlatore il prof. Francesco Violante.

Negli ultimi anni, si è fatto conoscere per la sua attività di guida turistica in Daunia (abilitato nel 2013), con particolare interesse alla sua città di origine, Lucera, e a vari centri dei Monti Dauni e del Gargano, territorio che promuove sui canali Facebook e Instagram, collegati al suo sito guidaluceradaunia.it.

La candidatura è nella categoria turismo, dove De Troia concorre proprio con la denominazione del suo sito 'Guida Lucera Daunia', in qualità di unico rappresentante della Puglia, affiancandosi ad altri quattro autorevoli candidati. Ricordando che la votazione è aperta fino al 31 agosto, si invitano coloro che hanno apprezzato in questi anni il suo impegno culturale a sostenerlo, votando nella categoria F) Turismo (agenzie, tour operator, apt) selezionando il numero 5, che si riferisce a 'Guida Lucera Daunia - Lucera (fg)' a questo link: www.italiamedievale.org/portale/premio-italia-medievale .

Si ricorda che il voto è valido solo se vengono votate tutte e sette le categorie e se, dopo aver riempito i campi nome, cognome, mail, antispam, si clicca sul pulsante 'Invia il tuo voto' visualizzando il messaggio di avvenuto voto. La votazione designerà i vincitori di ciascuna categoria e la premiazione avverrà in novembre, come nelle scorse edizioni, in una prestigiosa cornice di Milano (nel 2021 fu scelta la sacrestia del Bramante annessa alla basilica di Santa Maria delle Grazie).

De Troia ha dato l’annuncio sui propri canali social: “Onorato di questa candidatura, ringrazio l'associazione Italia Medievale e coloro che perderanno qualche minuto del proprio tempo per darmi il voto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il lucerino Simone De Troia è candidato al prestigioso Premio Italia Medievale 2022

FoggiaToday è in caricamento