social

Foggia, visori e cuffie per viaggiare indietro nel tempo nella cattedrale di Montecorvino

Il Museo Civico ospita nel mese di luglio gli eventi di 'Archeoechi. Archeologia 3.0'

Visitare la Cattedrale medievale di Montecorvino riprodotta virtualmente attraverso la tecnologica visiva, ed allo stesso tempo ascoltare i riverberi, l’acustica, i suoni dell’edificio che fu dimora di Sant'Alberto, oggi conservato solo nelle fondamenta. Quello di 'Archeoechi. Archeologia 3.0' è un vero e proprio cammino nel tempo e nello spazio. 'L’esperienza dell’impossibile', perché è un viaggio che grazie alla realtà virtuale e all’audio 3D permette di vivere un’esperienza multisensoriale in prima persona e conoscere più da vicino l’antica cattedrale di Montecorvino. L’iniziativa è promossa dalla cooperativa sociale Frequenze nell’ambito del progetto 'Stupore al Museo', nato con l’obiettivo di promuovere l’accessibilità, l’uso consapevole, la conoscenza dei beni culturali e degli istituti di cultura nei bambini e ragazzi fino ai 13 anni.

Il Museo Civico di Foggia, dunque, continua ad accogliere i visitatori col nuovo evento intitolato 'Archeoechi. Archeologia 3.0'. Grazie ai visori Oculus Go e alle moderne tecniche di ascolto immersivo, è infatti possibile esplorare la cattedrale riprodotta visivamente e riascoltare la sua acustica originale. L’esperienza immersiva è possibile grazie ad 'Archeoechi', prima applicazione innovativa di archeoacustica sviluppata dalla start-up AuralTech, vincitrice del bando PIN Pugliesi

Nel corso dei primi due appuntamenti del mese di luglio, nella Sala Mazza del Museo Civico di Foggia, i partecipanti hanno indossato i visori e le cuffie per poi viaggiare indietro del tempo. E tornare all’anno mille, quando Montecorvino rappresentava uno dei punti vitali del sistema di difesa strategica per la sicurezza della Puglia e la Cattedrale era un importante sede vescovile. Oggi dell’antico edificio di culto resta poco, ma grazie ad uno studio approfondito che il team di AuralTech ha condotto insieme con gli archeologici dell’Università degli Studi di Foggia, è possibile visitare virtualmente l’antica chiesa e riascoltare l’acustica originale di quei tempi.

'Archeoechi. Archeologia 3.0' si sviluppa in una serie di appuntamenti che caratterizzano il mese di luglio e si rivolge a bambini e ragazzi tra 8 e 13 anni ed alle loro famiglie, ma anche al mondo degli adulti. Queste le date dei prossimi eventi che si svolgeranno nella Sala Mazza del Museo Civico di Foggia in piazza Nigri, 1: 13 / 15 / 20 luglio. Per ogni data sono previsti due turni: il primo alle ore 17.00; il secondo alle ore 18.30. L'evento è gratuito, i posti a numero limitato. Prenotazione obbligatoria su Eventbrite a questo indirizzo: https://bit.ly/3ADT0iH

L’iniziativa rientra nel ciclo delle attività di 'Stupore al museo', finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del progetto pluriennale 'I musei raccontano la Puglia' e promosso dal Comune di Foggia, capofila dell’Hub culturale territoriale, e gestito dalla cooperativa sociale Frequenze col partenariato del Polo Biblio-museale di Foggia e UtopikaMente Aps.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia, visori e cuffie per viaggiare indietro nel tempo nella cattedrale di Montecorvino

FoggiaToday è in caricamento