Ermonela Jaho, il soprano albanese che in 'Anima Rara' interpreta le opere di Umberto Giordano

E' uscito il nuovo cd di Ermonela Jaho, registrato a Valencia in collaborazione con Andrea Battistoni

Si intitola 'Anima Rara' e contiene le opere di Umberto Giordano. E' il primo album da solista di Ermonela Jaho, soprano di origini albanesi in Italia dal 1993. 

Prodotto da Opera Rara, casa di registrazione britannica non-profit fondata nei primi anni 1970 dallo statunitense Patric Schmid e dal britannico Don White -  l'intenzione di Jaho è quella di promuovere concerti di opere rare o dimenticate di compositori dell'epoca del belcanto, come Gaetano Donizetti, Giovanni Pacini, Saverio Mercadante, Federico Ricci e appunto Umberto Giordano.

La carriera del soprano albanese comincia quando all’età di sei anni inizia a studiare canto. Nel 1992 entra all'Università delle Arti di Tirana.  Poi, dopo aver vinto una competizione organizzata da Katia Ricciarelli, nel 1993 si trasferisce a Mantova e si forma all'Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Nel corso di una intervista Ermonela Jaho ha dichiarato: "È facile apprezzare qualcosa di già affermato, ma necessita una visione artistica maggiore dare un nuovo sguardo a un'opera d'arte andata perduta nella notte dei tempi. Questa è la visione di Opera Rara, ed è ciò che desidero condividere. Il repertorio che abbiamo registrato è vario, ma ciò che lo unisce è la verità emotiva, l’anima che troviamo nella musica."

Umberto Giordano è stato un noto compositore italiano nato a Foggia nel 1867, città che gli ha dedicato il conservatorio di Musica, il secondo teatro più antico del Mezzogiorno d'Italia dopo il San Carlo di Napoli e l'omonima piazza inaugurata nel 1961.

Appartenente al verismo musicale, Giordano si caratterizzò per il fortissimo senso del teatro e per l'inventività melodica. Tra le sue opere di maggiore rilievo e spessore ricordiamo, Andrea Chénier, Fedora, Madame Sans-Gêne e Il Re. Altri successi giunsero ben presto con Siberia, rappresentata alla Scala nel 1903.

Quest’opera la ritroviamo anche nel cd della soprano Ermonela Jaho, primo nelle classifiche di vendita di musica classica, registrato nel novembre 2019 a Valencia con l’orchestra de la Comunitat Valenciana diretta dal maestro Andrea Battistoni, compositore, violoncellista e direttore d'orchestra italiano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento