social

Cos'è la corrente di risacca, come riconoscerla e cosa fare in caso di pericolo

La corrente di risacca è un fenomeno marino molto pericoloso, per adulti e bambini. Ecco cosa bisogna sapere

@Pixabay/Pexels

La corrente di risacca detta anche di riflusso o di ritorno, è un tipo di corrente marina molto pericolosa. Il motivo? Il moto ondoso del mare produce un intenso flusso d’acqua che si forma davanti alla spiaggia, questo provoca un aumento di pressione di seguito compensato da un flusso di ritorno, che si dirige dalla riva verso il largo ad elevata velocità, trascinando con sé tutto ciò che incontra.

Come riconoscere la corrente di risacca

La corrente di risacca è facilmente riconoscibile. Infatti, se guardando le onde del mare si nota un tratto di onde “piatte” vuol dire che proprio li c’è una corrente di risacca; quindi, chi si trova in quell’area viene letteralmente risucchiato verso il mare.

Si tratta di un fenomeno molto pericoloso, soprattutto se nei paraggi vi sono bambini ma anche per gli adulti.

Corrente di risacca: dove si forma

La corrente di risacca tende a formarsi vicino alla riva, tra due banchi di sabbia e dove l’acqua è più profonda. 

Occorre prestare molta attenzione quando si è in acqua, e se si notato delle onde con la cresta bianca allora significa che il fondale in loro corrispondenza è alto. Le zone senza cresta bianca sono invece in genere quelle da evitare perché si trovano in corrispondenza di un fondale ancora più alto di quello appena descritto. Qui si potrebbero formare con molta probabilità le correnti di ritorno.

Cosa fare

Se ci si imbatte in una corrente di risacca, il consiglio è di mantenere la calma e cercare di uscire dall'acqua. Ovviamente, è bene nuotare parallelamente alla costa e cercare di raggiungere la riva il prima possibile. In caso di difficoltà, è bene chiedere l'intervento del bagnino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cos'è la corrente di risacca, come riconoscerla e cosa fare in caso di pericolo

FoggiaToday è in caricamento