Il fascino del Castello Ducale di Torremaggiore, 'monumento nazionale' imponente e maestoso

Il Castello di Torremaggiore è stato dichiarato Monumento Nazionale nel 1902. Scopriamo di più sulla sua storia

Foto di Giuseppe Pio Lavacca

Imponente e maestoso il Castello Ducale di Torremaggiore è situato nel pieno centro dell'omonima cittadina in provincia di Foggia. Sorto intorno al XII secolo come tenuta fortificata, la fortezza è stata per diverso tempo dimora dei duchi De Sangro, principi della città di San Severo.

A livello architettonico, il Castello Ducale ha la forma di un quadrilatero a pianta irregolare; è dotato di ben sei torri, delle quali quattro, situtate agli angoli, hanno una forma cilindrica e due quadrangolari disposte rispettivamente a sud e nel cortile centrale. Oggi il maniero presenta una struttura diversa da quella originaria; infatti, ad esempio, il fossato che nei tempi addietro era colmo di acqua, circondava l'intera struttura ed era profondo circa sei metri, ora lo cinge per circa tre quarti.

Da visitare all'interno del Castello Ducale sono: gli affreschi della Scuola Napoletana conservati nella Cappella Palatina e nella Sala del Trono, i resti della bifora aragonese sul lato meridionale, la cella della prigione situata nella Torre nord-ovest e la meridiana situata sulla Torre Centrale

Per visitare le bellezze del Castello Ducale di Torremaggiore vi consigliamo di comunicare in anticipo la data della visita e il numero di visitatori, contattando l'Ufficio Cultura del comune di Torremaggiore al numero 0882-383468, oppure via e-mail dirigente.cultura@comune.torremaggiore.fg.it

Per maggiori informazioni, invece, è possibile consultare il sito del comune di Torremaggiore (FG).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento