rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
social Carpino

Carpino festeggia il suo santo patrono San Cirillo d'Alessandria

Mercoledì 18 maggio a Carpino torna l’atteso appuntamento con i festeggiamenti in onore del suo principale patrono, San Cirillo d’Alessandria

Era ora! Dopo ben tre anni torna a toni solenni la festa in onore di San Cirillo, patrono principale di Carpino e Dottore della Chiesa. Sarà sicuramente un giorno indimenticabile dal momento che stiamo finalmente tornando alla normalità, alle nostre abitudini, alle nostre uniche e belle tradizioni con tanta voglia di stare insieme” - ad annunciarlo il presidente del comitato festa.

Il secolare patronato di San Cirillo d’Alessandria su Carpino è testimoniato dalla sua presenza nello stemma comunale doveè ritratto in abiti vescovili e con le braccia rivolte verso l’alto mentre campeggia in cielo tra due rami d’ulivo, al di sopra di un prato verde e mentre viene illuminato dal sole in alto a sinistra. La pregevole statua di San Cirillo d’Alessandria è conservata sul primo altare della parete sinistra dell’omonima chiesa. Vestita a festa con abiti vescovili, tale scultura è stata dunque sistemata sull’apposito trono addobbato.

Durante la sfilata della processione i carpinesi osano lanciare sulle due statue i petali delle rose e delle ginestre dai balconi o dalle finestre delle loro abitazioni, oppure dalle strade percorse. Secondo la tradizione locale i petali di rosa sono da destinare alla Madonna del Rosario, mentre quelli di ginestra sono da indirizzare a San Cirillo d’Alessandria. Infatti il fiore della ginestra ha una caratteristica forma che ricorda quella della mitra episcopale e perciò è popolarmente paragonata al 'cappello di San Cirillo'.

I festeggiamenti in suo onore si apriranno, anche quest’anno, con lo sparo tradizionale dei mortaretti e dalla successiva esibizione per le vie del paese del 'corpo musicale carpinese' diretto dal M°Angelo Di Nunzio. Alle 10.30, nell'omonima chiesa, si terrà la concelebrazione eucaristica presieduta dal vicario generale della diocesi Don Luca Santoro, alla presenza delle varie autorità civili e militari. Al termine della santa messa avrà luogo la processione per le vie del paese. 

In serata la festa patronale prevede alle ore 21.00 nest trio in concerto, viaggio musicale attraverso le più belle hit della musica italiana, a seguire spettacolo cabaret a cura di Umberto Sardella e Luigia Caringella dei Mudù. Al termine i festeggiamenti si concluderanno con lo spettacolo pirotecnico a cura della premiata ditta nuova PiroDaunia s.r.l. di Michele Altrui in località Piscina Vecchia.

0c2b0106-79b7-45ac-816d-13dcf6fcd4f5-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpino festeggia il suo santo patrono San Cirillo d'Alessandria

FoggiaToday è in caricamento