Carlantino, il paese del culto di San Donato al cui interno vi è una forte endogamia

Situato all'estremità settentrionale della nostra regione, Carlantino è un paese ricco di natura e storia

Carlantino - "il paese senza confini" - è situato a circa 60 km da Foggia, precisamente a nord, al confine con la città di Campobasso. E' adagiato sulla valle del Fortore e sovrasta il grande lago artificiale di Occhito.

Come riportato su Wikipedia, il viaggiatore che giunge qui potrà ammirare lo straordinario panorama che si apre sul Gargano, le Isole Tremiti, le magnifiche colline del Tavoliere, fino alle cime del Gran Sasso. Una doppia cinta muraria racchiude il centro storico, caratterizzato da splendide viuzze sulle quali si affacciano particolari abitazioni vivacizzate e decorate con delle chiavi di volta sui portali. 

Ciò che si può ammirare passeggiando per le strade del paese è la Chiesa di San Donato all'interno della quale è custodita la Pala raffigurante la Madonna delle Grazie, la Cappella della SS. Annunziata e il Casale di San Giovanni Maggiore costruito ad opera di Carlo Gambacorta, feudatario della vicina Celenza Valfortore, con lo scopo di estendere il suo feudo.

Nella città vecchia, inoltre, è conservato anche tutto il rilevante patrimonio archeologico, ossia i numerosi reperti storici che vanno dal Neolitico fino al Medioevo. Ovviamente, chi giunge a Carlantino non può perdere gli ottimi piatti della cucina locale, come formaggi, salumi e insaccati di vario genere, vino e il pregiatissimo olio extravergine di oliva.

Sempre su Wikipedia si legge che "a causa della endogamia, ovvero l'usanza di contrarre matrimonio all'interno di gruppi sociale ristretti, la popolazione di Carlantino è oggetto di studio di Università Italiane per individuare fattori ambientali e genetici responsabili di patologie tipiche degli abitanti del posto, quali l'osteoporosi, il diabete e i danni all'udito" (leggi qui)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento