rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
social

Candela, il borgo medievale dei fiori e della magia del Natale

Alla scoperta di Candela un piccolo paese in provincia di Foggia, ricco di tradizioni e storia

Candela è un piccolo borgo di origine medievale situato su un'altura, più precisamente lungo l'Appennino Dauno meridionale. Conta circa 2.720 abitanti e vanta un panorama mozzafiato fatto di distese collinari, valli e fitti boschi.

Il viaggiatore oltre a perdersi tra i vicoletti caratteristici può ammirare diverse strutture religiose e monumenti, come:

  • la Chiesa Madre, o Chiesa della “Purificazione della Beata Vergine Maria”, risalente al XVI secolo e che custodisce statue e crocifissi di scuola napoletana più una statua della Candelora del XV secolo
  • la Chiesa del Carmine costruita nel XVIII secolo, al cui interno si trova un mosaico che rappresenta la Madonna del Carmine mentre porge un lembo del suo vestito a San Simone
  • la Chiesa della Concezione
  • la Chiesa del Purgatorio costruita nel 1620 e dedicata a San Giovanni Battista
  • il castello normanno-svevo
  • il Palazzo Doria edificato nel 1607

Candela e i fiori

Candela è da visitare anche per il festival dei fiori, che si tiene ogni anno intorno al mese di maggio. Un evento unico che raccoglie gli abitanti del luogo ma anche numerosi turisti provenienti da altre regioni vicine.

Di cosa si tratta? E' presto detto; Candela si adorna degli splendidi fiori locali grazie ai migliori  mastri infioratori, che si riuniscono in paese per realizzare un meraviglioso tappeto di fiori colorati lungo la via principale. Con i fiori vengono realizzate vere e proprie opere d'arte coloratissime.

Non è tutto, perché durante questa manifestazione vi sono mercatini e bancarelle di prodotti tipici del territorio.

Candela e il Natale

Candela è anche detta la Città del Natale, perché nel Palazzo Ripandelli è possibile abbinare la visita a quella alla Casa di Babbo Natale. In più, vengono allestiti addobbi e decorazioni natalizie in ogni stanza per farvi vivere appieno l'atmosfera del Natale.

Imperdibile è anche il Museo del Presepe, che custodisce presepi in miniatura molto suggestivi.

Inoltre, sempre nel Palazzo Ripandelli si trova il Museo del Giocattolo, con tre stanze che custodiscono giocattoli vintage, come bambole, marionette, culle, tricicli e deliziosi cavalli a dondolo. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candela, il borgo medievale dei fiori e della magia del Natale

FoggiaToday è in caricamento