Domenica, 14 Luglio 2024
social San Marco in Lamis

La Difesa, l'immenso polmone verde della grotta più famosa del Gargano dove se nevica sembra di essere in una fiaba

Una vasta riserva naturale ricca e rigogliosa, un polmone verde da proteggere e tutelare, questo è il Bosco Difesa

Il Bosco Difesa di San Marco in Lamis copre una superficie di circa 2000 ettari, ed è diviso a metà dalla strada vicinale San Marco in Lamis e Cagnano Varano. Questa riserva naturale, situata a pochi chilometri dal centro abitato, è costituita da alberi con foglie caduche e sempreverdi; infatti, è definita anche bosco caducifoglio.

Durante la stagione primaverile è possibile ammirare le fioriture delle orchidee spontanee. Inoltre, qui vi sono alcune piante sempreverdi, come il Leccio l'Edera, il Pungitopo. Il bosco è da visitare anche perché qui vi è la grotta più famosa del Gargano, ossia la Grotta di Montenero, ricca di stalattiti e stalagmiti e composta da ampie stanze alle quali si accede tramite cunicoli.

Per quanto riguarda la flora, il Bosco Difesa è ricco e variegato di piante e fiori, come Querce, il Biancospino, i Nespoli, i Prugnoli, la Roverella, la Santoreggia montana ed Euforbia spinosa. Qui è possibile ammirare anche tre specie di Narciso, come il Narcissus pöeticus, la tazetta e il serotinus, la rosa canina, le tuberose e diverse specie di timo, origano e menta.

Il Bosco Difesa è uno dei luoghi del FAI, ma oggi la bellezza di questo luogo - che con la neve diventa un luogo ancor più suggestivo - è minacciata dalla sporcizia e dai rifiuti abbandonati. Per tale ragione, cittadini, amministratori comunali, volontari e associazioni svolgono spesso attività di sensibilizzazione e pulizia del territorio.

Fonti: Gargano verde; Puglia.com

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Difesa, l'immenso polmone verde della grotta più famosa del Gargano dove se nevica sembra di essere in una fiaba
FoggiaToday è in caricamento