rotate-mobile
Sabato, 2 Luglio 2022
social Monte Sant'Angelo

Monte Sant'Angelo esulta: l'assessora Palomba è stata eletta coordinatrice pugliese dei Borghi più belli d'Italia

Un'occasione unica per promuovere le bellezze del territorio

L’assessore all’istruzione/cultura/turismo della città di Monte Sant’Angelo, Rosa Palomba, è stata eletta coordinatrice per la Puglia dell’associazione 'I borghi piu' belli d'Italia'. Lo ha annunciato il sindaco, Pierpaolo d’Arienzo, dichiarando che questo è "un importante riconoscimento al suo lavoro, a quello dell’amministrazione, all’intera città che in questi anni, grazie alla sua saggia guida, ha portato il nostro brand #LaCittàdeidueSitiUNESCO a livelli nazionali e internazionali rafforzando la nostra reputazione e immagine. Un lavoro complesso, frutto di un grande gioco di squadra e di rete che prima della pandemia stava dando anche importanti risultati soprattutto dal punto di vista delle presenze”.

Per Monte Sant’Angelo “significa tanto, un’occasione in più, significa poter progettare e promuovere insieme ad una importante e forte rete regionale e nazionale il brand ma anche le potenzialità dei borghi e delle sue comunità. Un onore ma anche un onere, quindi, che sono certo riuscirà a portare avanti con altrettanti risultati”. Il primo cittadino conclude: “Complimenti Rosa, in bocca al lupo e buon lavoro: Monte Sant’Angelo è fiera di te!”.

Monte Sant’Angelo, con il centro storico, buffer zone Unesco, è entrata a far parte del club 'I borghi più belli d’Italia' nell’ottobre 2020 e a maggio 2021 si è tenuta la cerimonia ufficiale di ingresso. 13 i comuni in Puglia che aderiscono all’associazione sono Alberobello, Alberona, Bovino, Cisternino, Locorotondo, Maruggio, Monte Sant’Angelo, Otranto, Pietramontecorvino, Presicce-Acquarica, Roseto Valfortore, Specchia, Vico del Gargano.

L’associazione de 'I borghi più belli d’Italia' si è costituito intorno agli obiettivi di proteggere, promuovere e sviluppare i comuni riconosciuti come i borghi più belli d’Italia. Per essere ammesso all’associazione e utilizzare il marchio di cui questo è proprietario, ogni comune deve soddisfare alcuni criteri, indicati come requisiti essenziali nella 'carta di qualità' e nel 'regolamento'. Tra i criteri di ammissione vi sono qualità urbanistica e architettonica; manifestare, attraverso fatti concreti, la politica di valorizzazione, sviluppo, promozione e animazione del proprio patrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Sant'Angelo esulta: l'assessora Palomba è stata eletta coordinatrice pugliese dei Borghi più belli d'Italia

FoggiaToday è in caricamento