L'architiello San Felice, il monumento del Gargano ricavato dalle rocce nel mare in onore dell'amore di Nettuno e Anfitrite

L'architiello San Felice si trova nell'omonima baia e prende il nome dalla torre d'avvistamento. Si trova a pochissimi chilometri da Vieste ed è possibile ammirarla dalla provinciale 53

L'architiello San Felice, foto di Matteo Nuzziello

Un panorama mozzafiato e un concentrato di emozioni, il mare a strapiombo e i colori del Gargano che dipingono le bellezze del Promontorio. Percorrere la litoranea 53 che collega Mattinata a Vieste è da brividi. 

Durante il tragitto in auto, è d'obbligo una sosta proprio quando comincia ad intravedersi la città del faro. Osservando il mare, ecco spuntare l'architiello San Felice, che prende il nome dall'antica torre d'avvistamento, dalla quale è possibile ammirare una delle opere della natura più belle della costa, dove finisce il Gargano

Scolpito in mezzo al mare, è uno dei simboli della nostra terra e come per Pizzomunno, c'è una leggenda che le conferisce un fascino incredibile. Si narra infatti che l'architiello sia stato ricavato nelle rocce dalle Ninfe e dai Tritoni in onore dell'amore del gigante e re del mare Nettuno (Poseidone) e della moglie Anfitrite.

architiello san felice-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Foto di Fabio Massarelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento