menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'architiello San Felice, foto di Matteo Nuzziello

L'architiello San Felice, foto di Matteo Nuzziello

L'architiello San Felice, il monumento del Gargano ricavato dalle rocce nel mare in onore dell'amore di Nettuno e Anfitrite

L'architiello San Felice si trova nell'omonima baia e prende il nome dalla torre d'avvistamento. Si trova a pochissimi chilometri da Vieste ed è possibile ammirarla dalla provinciale 53

Un panorama mozzafiato e un concentrato di emozioni, il mare a strapiombo e i colori del Gargano che dipingono le bellezze del Promontorio. Percorrere la litoranea 53 che collega Mattinata a Vieste è da brividi. 

Durante il tragitto in auto, è d'obbligo una sosta proprio quando comincia ad intravedersi la città del faro. Osservando il mare, ecco spuntare l'architiello San Felice, che prende il nome dall'antica torre d'avvistamento, dalla quale è possibile ammirare una delle opere della natura più belle della costa, dove finisce il Gargano

Scolpito in mezzo al mare, è uno dei simboli della nostra terra e come per Pizzomunno, c'è una leggenda che le conferisce un fascino incredibile. Si narra infatti che l'architiello sia stato ricavato nelle rocce dalle Ninfe e dai Tritoni in onore dell'amore del gigante e re del mare Nettuno (Poseidone) e della moglie Anfitrite.

architiello san felice-2

Foto di Fabio Massarelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 17 gennaio, la Puglia torna 'arancione': cosa è consentito fare e cosa no

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento