social

Biglietti e abbonamenti degli autobus si comprano tramite app: l'Ataf lancia il servizio digitale MyCicero

L’informatizzazione dell’azienda è uno degli obiettivi che il CdA persegue da tempo. Tra tante polemiche, ATAF continua a far muovere la città

La svolta digital di Ataf è comoda e sicura e rappresenta un importante passo avanti per la partecipata del Comune di Foggia e per l’intera città. Da oggi, infatti, il sistema di vendita si evolve e i titoli di viaggio si dematerializzano: biglietti e abbonamenti ordinari si comprano tramite app.

L’emergenza sanitaria che stiamo affrontando, d’altronde, ha costretto tutti a far fronte ad un nuovo modo di vivere la quotidianità, mettendo in campo le capacità di riorganizzare i processi di fronte alle difficoltà e cogliendo le opportunità positive, come quella offerta da myCicero.

L’informatizzazione dell’azienda è certamente uno degli obiettivi che il CdA Ataf persegue: “L’iniziativa del pagamento elettronico risponde pienamente ad un percorso di innovazione che da tempo viene auspicato. Questa soluzione si muove nel solco del processo di eliminazione del contante e della dematerializzazione e certezza dei flussi. - spiega la governance aziendale – La vendita dei biglietti e degli abbonamenti ordinari avviene attraverso la piattaforma informatica myCicero. Si tratta di un’app utilizzata in tutta Italia, che consentirà ad Ataf Foggia e ai suoi passeggeri di sperimentare un servizio più comodo, sicuro e conveniente. Questa soluzione, inoltre, potrà essere estesa anche ai titoli della sosta tariffata. Tra tante polemiche, Ataf non si ferma, anzi continua a far muovere la città come è nella sua mission”.

Ataf garantisce così all’utenza di continuare a viaggiare in sicurezza, acquistando il titolo di viaggio da casa o direttamente a bordo con lo smartphone e vidimarlo cliccando sul tasto 'Attiva', sul proprio telefonino, e inquadrando il QR code presente sui mezzi. Meno carta in circolazione, con attenzione al tema della sostenibilità, e meno occasioni di contagio, attraverso quello che potrebbe essere un possibile vettore di batteri. E niente più scuse, quindi, per munirsi del biglietto.

Per utilizzare myCicero è necessario scaricare l’app gratuita (disponibile per iOS e Android) e scegliere tra i diversi metodi di pagamento a disposizione, dalla carta di credito Visa, Mastercard o American Express, a Masterpass, a PostePay, al conto corrente (con Satispay).

Per comprare il proprio biglietto, basta aprire la sezione Viaggia, selezionare la Biglietteria e l’azienda di trasporto ATAF, in modo da poter scegliere il titolo che si desidera acquistare (biglietti orari e abbonamenti ordinari, restano esclusi quelli a tariffa ridotta). Continueranno, naturalmente, ad esistere i biglietti cartacei del bus e il pagamento in contanti, che non stravolgeranno la quotidianità dei più anziani.


https://www.facebook.com/ATAFspa  

https://twitter.com/AtafFoggia  

https://t.me/atafcomunica

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biglietti e abbonamenti degli autobus si comprano tramite app: l'Ataf lancia il servizio digitale MyCicero

FoggiaToday è in caricamento