rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
social Peschici

Peschici dal cuore d'oro, accolti 50 profughi ucraini: "Gesto di straordinaria umanità"

Ieri sera a Peschici sono arrivati una cinquantina di profughi ucraini in fuga dalla guerra

Anche il Comune di Peschici ha fatto la sua parte. Dopo aver manifestato contro la guerra in Ucraina, per la pace e i valori della libertà e della democrazia, la cittadina garganica nella giornata di ieri ha accolto cinquanta profughi tra donne, anziani e bambini. "Un gesto di straordinaria umanità" l'ha definito il sindaco Francesco Tavaglione: "Ancora una volta Peschici assume il ruolo di protagonista, di generosità, accoglienza, fratellanza e amore.

Il primo cittadino ha voluto ringraziare l'associazione di promozione sociale U.c.m. Italy, per aver organizzato e curato questo delicato e complicato viaggio della solidarietà e della accoglienza. "Proporrò al Consiglio  omunale un formale ed ufficiale riconoscimento. La mia gratitudine è rivolta anche ai medici e dipendenti Asl che pur in condizioni di estremo disagio, hanno prestato assistenza sanitaria ed umana. A chi ospita questi nostri sfortunati fratelli va la mia eterna riconoscenza e gratitudine. Il profeta Elia, patrono di Peschici, protegga e benedica le loro famiglie. Alla mia amata Peschici l'abbraccio infinito, senza limiti, senza misura. Orgoglioso ed onorato di esserne sindaco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschici dal cuore d'oro, accolti 50 profughi ucraini: "Gesto di straordinaria umanità"

FoggiaToday è in caricamento