rotate-mobile
Scuola

Gli alunni delle Marcelline alla scoperta del “mistero” dei raggi cosmici

“La Fisica tra le onde – I raggi cosmici” è il titolo del ciclo di 5 incontri online organizzati dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) dal 25 febbraio al 25 marzo 2022, durante i quali partendo da esperienze dirette raccontate da tre ragazzi protagonisti di un’avventura in barca a vela, sono stati incontrati in diretta ricercatori dell’INFN che studiano queste misteriose particelle

Per scoprire la Fisica dei raggi cosmici, gli studenti delle classi I A, II A, III A della Scuola Secondaria di Primo Grado dell’Istituto di Cultura e Lingue Marcelline di Foggia sono stati coinvolti in un affascinante percorso di studio.

Era il 7 agosto del 1912, quando il fisico austriaco Victor Hess salì su una mongolfiera che si sollevò al di sopra della città di Aussig (Repubblica Ceca). Il suo fine non era quello di godersi il panorama, ma svelare un “mistero” che si celava al di là dell’atmosfera. Fu allora che Hess sperimentò, con la strumentazione adatta, l’esistenza dei raggi cosmici: particelle energetiche che provengono dallo spazio e che colpiscono il nostro Pianeta con uno “sciame” continuo e invisibile ai nostri occhi.

“La Fisica tra le onde – I raggi cosmici” è il titolo del ciclo di 5 incontri online organizzati dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) dal 25 febbraio al 25 marzo 2022, durante i quali partendo da esperienze dirette raccontate da tre ragazzi protagonisti di un’avventura in barca a vela, sono stati incontrati in diretta ricercatori dell’INFN che studiano queste misteriose particelle. Le tre classi partecipanti a questo viaggio nella Fisica sperimentale riceveranno un attestato di partecipazione dall’INFN.

I curiosi alunni delle Marcelline hanno anche osservato in diretta, come funziona un rivelatore “Cosmic Box” di raggi cosmici dimostrato dagli studenti della IV B del Liceo Scientifico A. Scacchi di Bari partecipanti al progetto di ricerca “Extreme Energy Events (Eee) – La Scienza nelle Scuole” del Centro Ricerche Enrico Fermi (Cref) in collaborazione con il Cern, l’Infn e il Miur. Un prezioso contributo fornito dagli studenti liceali, facenti parte dell’equipe vincitrice della edizione 2021 della competizione internazionale di Fisica “Beamline for Schools” del Cern (Organizzazione Europea per la ricerca nucleare, Svizzera).

Con grande interesse i ragazzi, accompagnati in questo percorso dalla prof.ssa Natalia Turbacci, hanno affrontato argomenti di Fisica apparentemente austeri e lontani dalla loro portata, ma in realtà stimolanti e ricchi di emozioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli alunni delle Marcelline alla scoperta del “mistero” dei raggi cosmici

FoggiaToday è in caricamento