rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Scuola

Da Foggia all'Antartide, i ragazzi della Catalano-Moscati in collegamento con i ricercatori Enea

Gli studenti hanno interagito con i ricercatori ponendo domande più che mai curiose che hanno appassionato tutto il personale della scuola

Il corso orientante bioscientifico dell’Istituto si avvale dell’esperienza dell’equipe di ricercatori dell’Enea della base ‘Mario Zucchelli’, Baia Terra Nova, e del papà ricercatore delle alunne che frequentano la scuola secondaria Moscati e la scuola primaria Catalano. Il suo nome, Matteo Villani che, anche quest’anno e poco prima del Natale, ha voluto omaggiare l’Istituto con un momento di straordinario interesse organizzando una diretta dall’affascinante terra dell’Antartide fulcro di ricerche del nostro Pianeta. Il collegamento è stato possibile grazie ai tecnici del digitale della base Zucchelli e dell’Istituto foggiano.

Dal plesso della scuola secondaria Moscati e da quello centrale di via Altamura tutte le classi della scuola media e le classi quarte e quinte della scuola primaria hanno potuto sognare di trovarsi direttamente in una terra straordinaria come quella antartica ricca di meraviglie naturali e di straordinaria bellezza. Gli studenti hanno interagito con i ricercatori ponendo domande più che mai curiose che hanno appassionato tutto il personale della scuola. A partire dal grande lavoro di squadra a cui collaborano numerosi studiosi che studiano la geologia e l’astronomia ed aiutano a fare ricerca, alle difficoltà che bisogna affrontare ogni giorno in un ambiente con temperature molto basse, all’utilizzo di fonti energetiche alternative che trasformano l’energia termica in energia elettrica e all’utilizzo di impianti eolici che sfruttano l’energia del vento.

Gli studenti hanno dato prova di essere davvero coinvolti in argomenti scientifici e di alto interesse didattico come forme di fauna e flora che si sono trasformate nel tempo e che popolano questa terra straordinaria e soprattutto hanno scoperto che lo smaltimento dei rifiuti è un obiettivo che si sta realizzando anche in questa terra così lontana attraverso la differenziazione di raccolta dei diversi materiali. Trascinati e pieni di sogni da realizzare gli studenti di tutto l’Istituto hanno potuto gioire di riprese di un mondo geografico e scientifico, come l’Antartide, che appassiona tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Foggia all'Antartide, i ragazzi della Catalano-Moscati in collegamento con i ricercatori Enea

FoggiaToday è in caricamento