menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Anna Tancredi e gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Carapelle

Anna Tancredi e gli alunni dell'Istituto Comprensivo di Carapelle

All'Istituto Comprensivo di Carapelle il 'Benessere vien mangiando'

Il progetto PON 'Crescere bene' con i moduli di 'Il benessere vien mangiando…1, 2 ,3 e abbasso l’obesità', sono stati attivati dall’Istituto Comprensivo di Carapelle per merito della dirigente prof.ssa Antonia Cavallone

“Siamo ciò che mangiamo” scriveva, alla metà dell’Ottocento, il filosofo tedesco Feuerbach. Oggi, in tempi di fast food, “pranzi al volo” e spesso fuori casa, questa frase rispecchia uno dei temi più dibattuti, poiché una sana e corretta alimentazione insieme ad uno stile di vita attivo rappresenta il primo intervento a tutela della salute e dell’armonia psico-fisica dei ragazzi.

Il progetto PON 'Crescere bene' con i moduli di 'Il benessere vien mangiando…1, 2 ,3 e abbasso l’obesità', sono stati attivati dall’Istituto Comprensivo di Carapelle per merito della dirigente prof.ssa Antonia Cavallone che si è prodigata affinchè anche tra i banchi della scuola di Carapelle gli alunni potessero sperimentare e apprendere nozioni di comportamenti alimentari sani.

I moduli intendono perseguire obiettivi quali incentivare la consapevolezza del rapporto cibo-salute; promuovere uno stile di vita salutistico; promuovere cambiamenti di stili di vita personali, familiari e scolastici per favorire la crescita di un ambiente salutare; conoscere i principi fondamentali di una sana alimentazione ai fini di una crescita armonica ed equilibrata; esplorare il territorio che ci circonda e conoscere le tradizioni alimentari che lo caratterizzano; sviluppare concetti di salute, qualità e consumo consapevole.

L’esperta insegnante Anna Carla Lucia e Tancredi e la tutor insegnante Schiavulli Monica del modulo ”Il benessere vien mangiando…1” stanno realizzando laboratori dove gli alunni delle classi I e II sono impegnati nella costruzione della Piramide Alimentare, impastare la pasta per focaccia o pasta fresca, l’albero delle vitamine con tanta buona frutta, macedonia di frutta fresca…. tanto che la Preside e la docente esperta hanno chiesto all’Istituto I.P.S.S.E.O.A. (Istituto Professionale Statale Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera) di Margherita di Savoia, scuola con oltre mille studenti e ben 44 classi funzionanti, caratterizzata per una generale base culturale di carattere umanistico, linguistico e tecnico-laboratoriale, che collega i saperi al saper fare, in un’ottica di scuola delle competenze, con servizi di sala e vendita; enogastronomia; accoglienza turistica e pasticceria, la disponibilità ad accogliere gli alunni frequentanti il sopracitato modulo, le loro famiglie e docenti accompagnatori per una visita laboratoriale e degustazione dei prodotti locali preparati dai loro studenti e Chef dell’Istituto.

La loro ospitalità è stata eccellente sia per l’accoglienza che per la loro grande professionalità che li contraddistingue nel settore della cucina. Erano presenti il Dirigente Prof. Sgaramella Pasquale; il Prof. Tarantino Antonio- funzione strumentale al Piano dell’Offerta Formativa Area tecnico pratica; Prof.ssa Amoroso Lucia per accoglienza turistica; Prof. Ciavarella Samuele per la cucina. Dirigente, Insegnanti, famiglie e alunni ringraziano l’Istituto di Margherita di Savoia e sperano tanto di ritornarci nel 2020 con altri progetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento