Premiato l'Istituto Altamura-Da Vinci, che punta in alto: partner di Bosch e nuove specializzazioni (Telecomunicazioni)

Tutte le novità della scuola foggiana. Ciliegina sulla torta la recentissima attribuzione del prestigioso “Premio delle Camere di Commercio – Storie di Alternanza” edizione 2018

Anno dopo anno, l'Istituto “Altamura – Da Vinci” riesce ad incrementare le sue potenzialità didattiche, aprendosi a nuove sfide che si traducono in nuove collaborazioni e quindi nuovi sbocchi lavorativi per gli alunni diplomati. “Non voglio soffermarmi sui dati consolidati che Eduscopio ormai attesta da qualche anno e che ci vedono come la scuola che offre più opportunità di occupazione in assoluto ai primi posti in Puglia” dichiara la dirigente scolastica, Annamaria Novelli, “bensì su alcune delle novità andate in porto per quest’anno scolastico. Mi riferisco all’importantissima collaborazione con la Bosch, con esclusiva provinciale, grazie alla quale consegneremo agli alunni più meritevoli dei patentini specialistici direttamente spendibili nel mondo del lavoro”.

Un altro settore dove l’Altamura-Da Vinci mira a formare delle eccellenze, grazie all'attivazione della nuova specializzazione, è anche quello delle Telecomunicazioni. Recentemente si è tenuto un interessante incontro sul tema “I giovani e le telecomunicazioni” curato dall’Associazione Radioamatori Italiana, sezione di Foggia, il cui relatore, presidente pro-tempore dell’ARI sezione di Foggia e funzionario di RaiWay, è stato un alunno dell’istituto. Ha incontrato gli studenti dell’istituto e ha aperto una profonda riflessione sul tema delle telecomunicazioni, un settore in continua e forte crescita, ad elevata innovazione tecnologica, che pervade trasversalmente oramai tutti gli ambiti, sia industriali che civili e militari, e che costituisce una interessante opportunità di lavoro per i nostri giovani.

“Un giovane oggi deve padroneggiare le nuove tecnologie per progettare, realizzare, amministrare reti di telecomunicazioni, dalle reti locali di computer (LAN) ad Internet, per consentire l’acquisizione dati in remoto e il controllo di processo, con particolare riguardo per applicazioni avanzate e wireless. Inoltre deve acquisire solide competenze tecnologiche nel settore della comunicazione digitale e per la realizzazione di trasmissioni a distanza” afferma Novelli, “anche perché “le imprese richiedono figure professionali capaci di inserirsi in realtà produttive molto differenziate e caratterizzate da rapida evoluzione”.

Ciliegina sulla torta e giusto riconoscimento a tanto lavoro è la recentissima attribuzione alla scuola del prestigioso “Premio delle Camere di Commercio – Storie di Alternanza” edizione 2018.

Il Premio, promosso da Unioncamere e dalle Camere di commercio italiane  con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità ai progetti d’alternanza scuola-lavoro realizzati dagli studenti e dai tutor degli istituti scolastici italiani di secondo grado, a livello territoriale è stato assegnato  all’ ITT “Altamura - da Vinci” di Foggia, unico Istituto Tecnico Tecnologico del Meridione ad essere arrivato anche in finale nazionale alle Olimpiadi di Automazione 2018, dimostrando così di essere un istituto all'avanguardia, in grado di misurarsi con numerose sfide in ambito tecnologico che si traducono poi in nuove opportunità per gli studenti che, attraverso una didattica laboratoriale con numerosi e diversificati percorsi formativi, si ritrovano a conseguire abilità, conoscenze e competenze finalizzate a un immediato accesso al mondo del lavoro che richiede tecnici sempre più specializzati alla luce di quella che molti chiamano ‘quarta rivoluzione industriale’.

Questo scenario ha permesso di infondere negli studenti una grossa spinta motivazionale culminata nella volontà di voler partecipare a prestigiosi concorsi nazionali indetti dal MIUR, offrendo così la possibilità a questi ultimi di misurarsi con il mondo dell'Industria 4.0.

Ma non è tutto. Infatti la scuola consentirà agli alunni di conseguire delle certificazioni linguistiche riconosciute grazie alla partnership con la Pearson, azienda leader nel settore.

I risultati conseguiti in questi hanno non sono sfuggiti all’Ufficio Scolastico Regionale che ha individuato questa scuola quale Istituto Polo nell’ambito del “Progetto per la prevenzione di fenomeni di bullismo e cyber bullismo” per il quale sono previsti 3 incontri formativi a Bari, a cadenza mensile per un totale di 12 ore di formazione.

Il percorso si pone l’obiettivo di sensibilizzare un gruppo di opinion leaders  adolescenti sui temi del bullismo, del cyberbullismo e dei comportamenti corretti da assumere in rete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Saturimetro: cos'è e quali sono i modelli migliori in commercio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento