In arrivo nuovi sistemi di videosorveglianza per le scuole foggiane: più sicurezza per dieci istituti

A beneficiare delle nuove installazioni saranno gli istituti ‘Tommy Onofri’, ‘Angela Fresu’, ‘Sorelle Agazzi’, ‘Ferrante Aporti’, ‘Don Luigi Sturzo’, ‘Tagore’, ‘Don Milani’, ‘Rodari’, ‘Arpi’, ‘Antonio Lepore’

“Finalmente gli istituti scolastici comunali sono più sicuri, grazie agli interventi finalizzati all’installazione dei sistemi di antifurto e di videosorveglianza. Una necessità di cui, sin dal 24 gennaio 2018, mi ero fatto carico quando incontrai i genitori degli alunni della Scuola dell’Infanzia ‘Don Sturzo’ e fui personalmente sollecitato da quelli dell’istituto ‘Angela Fresu’, anche insieme alla consigliera Concetta Soragnese durante questa legislatura, dopo gli episodi di furti ed atti vandalici. In quelle circostanze avevo assicurato il mio impegno affinché i luoghi della formazione dei nostri figli fossero resi più sicuri”, così dichiara il consigliere comunale della Lega Salvatore De Martino.

“Ho seguito passo dopo passo, sia sotto l’aspetto politico sia interfacciandomi con gli uffici, l’iter necessario ad ottenere questo importante obiettivo, per il quale naturalmente ringrazio l’Amministrazione comunale, oltre che i dirigenti ed i funzionari che si sono occupati della questione. Gli istituti che sono stati dotati sia del sistema di videosorveglianza sia di quello antifurto sono i seguenti: ‘Tommy Onofri’, ‘Angela Fresu’, ‘Sorelle Agazzi’, ‘Ferrante Aporti’, ‘Don Luigi Sturzo’, ‘Tagore’, ‘Don Milani’, ‘Rodari’, ‘Arpi’, ‘Antonio Lepore’. Nel caso degli istituti ‘Ferrante Aporti’ e ‘Don Luigi Sturzo’ si tratta di una revisione tecnica dell’impianto di videosorveglianza già esistente”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ho sempre considerato – continua De Martino – il tema della sicurezza delle scuole comunali una priorità, per ciò che quelle strutture rappresentano per le famiglie foggiane e per arginare gli episodi di vandalismo che purtroppo si sono verificati in città. Proteggere i luoghi a cui affidiamo i nostri figli è un dovere politico, amministrativo e civico. Ed è importante che l’impegno che avevo assunto con i genitori dei piccoli alunni della ‘Don Sturzo’ e della ‘Angela Fresu’, che naturalmente ho allargato a tutti gli altri plessi delle Scuole Materne e degli Asili Nido comunali, abbia trovato la condivisione da parte dell’Amministrazione comunale, anche in termini operativi. Abbiamo dunque permesso a Foggia di compiere un importante passo in avanti nella direzione giusta, in coerenza con l’idea di città che abbiamo in mente e per la quale continueremo ad operare con impegno e senza fermarci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • Choc a Foggia: palpeggia il sedere di una ragazza e la schiaffeggia, arrestato per violenza sessuale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento