menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa Sollievo da record, l'ospedale di San Pio vicino al traguardo del 'tutti vaccinati': l'86% dei dipendenti ha fatto il richiamo

"Con una progressione legata al livello di rischio associato a ciascuna mansione, abbiamo ottenuto una copertura media per la prima dose pari al 93% dei candidati e dell’86% per la seconda dose, quando sono però tutt’ora in corso le ultime inoculazioni"

 Casa Sollievo della Sofferenza sta tagliando il traguardo del 'tutti vaccinati'. Sta infatti per terminare la campagna vaccinale anti-covid degli operatori sanitari dell'ospedale di San Pio cominciata il 27 dicembre con le prime 10 vaccinazioni.

In poco più di 60 giorni sono state inoculate 6418 dosi: "Siamo riusciti a vaccinare circa 3200 operatori tra medici, professioni sanitarie, altri dirigenti sanitari, ricercatori, personale tecnico, di supporto, amministrativo e religioso" ha spiegato Alberto Maiorana, direttore dell’Unità Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro: "Con una progressione legata al livello di rischio associato a ciascuna mansione, abbiamo ottenuto una copertura media per la prima dose pari al 93% dei candidati e dell’86% per la seconda dose, quando sono però tutt’ora in corso le ultime inoculazioni" ha aggiunto.

 "Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto e dell’adesione alla campagna vaccinale dei nostri professionisti - ha spiegato il direttore generale Michele Giuliani ?. Grazie alle vaccinazioni siamo ora in grado di proteggere i lavoratori e, indirettamente, anche i pazienti con i quali entrano in contatto, assicurando una continuità assistenziale fondamentale per la salute del nostro territorio. Per questo importante sforzo organizzativo mi sento di ringraziare tutti gli operatori della Direzione Sanitaria, l’Unità Gestione Salute e Sicurezza sul Lavoro e l’Unità di Farmacia del nostro Istituto"

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento