Giovedì, 17 Giugno 2021
Salute

Vaccini Anti Covid in Puglia, somministrate il 91% delle dosi ricevute: nel Foggiano prima dose per oltre 193mila persone

Continuano a pieno ritmo le attività negli hub, nei centri vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale. Obiettivo, portare a termine in breve tempo la vaccinazione delle categorie prioritarie, a partire dalle persone estremamente vulnerabili

Sono 1.733.607 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia (dato aggiornato alle ore 17). Le dosi consegnate sono 1.905.525: la Puglia è al 91% delle somministrazioni sulle consegne, dato maggiore rispetto a tutte le altre Regioni.

Sono in corso le prenotazioni delle categorie over 50; da lunedì 17 maggio, alle 14.00, si apriranno le prenotazioni per la fascia degli over 40, solo per le fasce di età dei nati tra il 1970 e il 1973 che saranno gradualmente ampliate.

Sono 272.006 le somministrazioni effettuate in provincia di Foggia dall'avvio della campagna vaccinale anti COVID. Di queste, 193.623 sono le prime dosi e 78.383 le seconde. Continuano a pieno ritmo le attività negli hub, nei centri vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale.

Obiettivo, portare a termine in breve tempo la vaccinazione delle categorie prioritarie, a partire dalle persone estremamente vulnerabili: ad oggi, in 34.534 hanno ricevuto la prima dose; di queste, 11.747 anche la seconda. Ciò è stato possibile anche grazie al contributo dei medici di medicina generale che hanno somministrato, su tutto il territorio provinciale, 69.755 dosi di cui 12.057 a domicilio.

Nel dettaglio: le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 36.519; di queste, 31.017 hanno ricevuto anche la seconda dose. Inoltre, hanno ricevuto la prima dose di vaccino 44.547 persone di età compresa tra 79 e 70 anni e, di queste, 8.174 anche la seconda.

Hanno ricevuto la prima dose 49.608 persone di età compresa tra 69 e 60 anni e, di queste, 9.694 hanno ricevuto anche la seconda. Hanno ricevuto la prima dose anche 26.469 persone di età compresa tra 59 e 50 anni e, di queste, 11.281 hanno fatto la seconda somministrazione.

Hanno ricevuto la prima dose 12.561 caregivers/familiari conviventi e, di questi, 5.155 hanno ricevuto anche la seconda dose. Proseguono, intanto, le somministrazioni delle seconde dosi al personale scolastico: hanno già concluso il ciclo vaccinale 3.975 operatori della scuola.

La situazione nelle altre province

ASL BARI - Superate le 11.700 vaccinazioni il 12 maggio scorso. In dettaglio, i centri vaccinali della ASL Bari hanno somministrato 9.373 prime dosi e 2.335 seconde, di cui 4.238 (3.151 prime, 1.087 seconde) sono state eseguite dai medici di medicina generale a domicilio, studio medico o sede ASL.

La copertura vaccinale ha raggiunto almeno con la prima dose il 32 per cento della popolazione residente nel territorio provinciale di Bari e, per le categorie prioritarie, l’88 per cento degli over 80, l’85 degli over 70, il 66 degli over 60 e il 26 per cento dei 59-50enni, la cui vaccinazione è cominciata da pochi giorni.

In mattinata il Direttore Generale Antonio Sanguedolce, accompagnato dal dr. Giorgio Di Leone e dalla dr.ssa Grazia Fortunato, si è recato nell’Hub di Gravina in Puglia per incontrare gli operatori sanitari e i volontari impegnati nella campagna vaccinale. La maxi-struttura ospitata all’interno della Fiera di San Giorgio, 2500 metri quadri di ampiezza, è stata allestita in collaborazione con l’Amministrazione comunale e dispone di 16 postazioni vaccinali, ampie aree di attesa pre e post vaccinazione, sei box per l’anamnesi e un’area dedicata alla preparazione dei vaccini, un’area per le emergenze e spogliatoi per il personale. In preparazione, in un capannone  attiguo, anche un nuovo hub climatizzato in vista della stagione estiva.

“I nostri operatori e i volontari – ha rimarcato Sanguedolce - stanno facendo un lavoro egregio e per questo non smettiamo di ringraziarli ogni giorno. La sinergia tra ASL Bari e Comune di Gravina sta producendo risultati particolarmente buoni, sia in termini di copertura vaccinale che anche qui è elevata su tutte le fasce prioritarie, sia perché la realizzazione di un centro vaccinale così grande, funzionale e accogliente rende tutto molto più semplice e, nello stesso tempo, invoglia i cittadini a vaccinarsi”.

ASL BRINDISI - Sono 3.000 le vaccinazioni in programma oggi nella Asl di Brindisi, soprattutto per soggetti fragili con allergie e persone che per condizioni di fragilità, legate a varie patologie, non sono state vaccinate con AstraZeneca.

Proseguono, inoltre, le vaccinazioni per soggetti di 58 e 59 anni. In calendario anche le somministrazioni di seconde dosi effettuate dai medici di medicina generale.

ASL BT - Sono 138.299 le vaccinazioni effettuate fino a oggi nella Asl Bt di cui 97.031 prime dosi e 41.268 seconde dosi. L'attività continua secondo il calendario regionale su tutto il territorio e secondo i programmi aziendali per la seconda dose e il completamento dei cicli vaccinali. Ai medici di medicina generale dopo l'arrivo nel pomeriggio di ieri di altre scorte di vaccino Pfizer e Moderna sono state distribuite le dosi necessarie per continuare la vaccinazione dei pazienti fragili.

ASL LECCE - Prosegue la vaccinazione con prime e seconde dosi dei pazienti fragili da parte dei medici di medicina generale o dei centri di cura nella ASL Lecce. Sono 45.621 le dosi somministrate finora a persone vulnerabili per patologia. A quota 43.056 le vaccinazioni eseguite dai medici di medicina generale negli ambulatori, a domicilio e in apposite postazioni nei 12 Punti vaccinali di popolazione. Prosegue la vaccinazione degli over 70, degli over 60 e della fascia 59/50: oltre 8000 le vaccinazioni eseguite ieri.

ASL TARANTO - In Asl Taranto, dall’inizio della campagna vaccinale e fino a stamane, oltre 251mila persone hanno ricevuto il vaccino anti-Covid, dei quali oltre 74mila hanno completato interamente il ciclo vaccinale. In mattinata, negli hub vaccinali dell’intera provincia sono stati somministrati oltre 1400 dosi di vaccino, così distribuiti: a Taranto 275 presso lo SVAM e 159 al PalaRicciardi; 238 dosi a Martina Franca, 159 dosi a Grottaglie, 154 dosi a Manduria, 324 dosi a Massafra, 144 dosi presso l’hub di Ginosa. Nel pomeriggio di ieri, invece, sono state somministrate oltre 1700 dosi di vaccino così ripartiti: a Taranto 181 dosi allo SVAM, 167 al PalaRicciardi e 188 presso la scuola Renato Moro; 301 dosi a Martina Franca, 266 a Grottaglie, 252 a Manduria, 173 a Massafra e 210 dosi a Ginosa. Nella giornata di ieri, inoltre, sono state somministrate 311 dosi di vaccino presso il Moscati e il presidio pneumologico e 1309 dosi - in totale - a pazienti fragili, tra inoculazioni a domicilio e a cura dei medici di medicina generale negli ambulatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini Anti Covid in Puglia, somministrate il 91% delle dosi ricevute: nel Foggiano prima dose per oltre 193mila persone

FoggiaToday è in caricamento