Venerdì, 14 Maggio 2021
Salute

La Capitanata sfonda quota 200mila vaccinati e 50mila 'immunizzati'. Puglia terza regione d'Italia per somministrazioni

Oggi incontro con tutti gli ordini dei medici della Puglia e con i coordinatori della medicina di base delle Asl. Ieri sono state consegnate a Foggia 23.400 dosi di vaccino di cui circa 10mila sono in corso di distribuzione ai medici di medicina generale per la vaccinazione delle persone estremamente vulnerabili e con disabilità grave

Le dosi di vaccino anticovid somministrate sino al 28 aprile sono 1.225.017. Con una percentuale del 95% di dosi inoculate su quelle consegnate, la Puglia è al terzo posto delle regioni italiane.

L’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco fa sapere che “con l’arrivo delle nuove dosi Pfizer da Roma” la Regione Puglia “ha ripreso ad approvvigionare i medici di medicina generale in modo che possano procedere con le vaccinazioni programmate dei loro pazienti più fragili e anziani”

Anche l’epidemiologo, come Emiliano, dopo lo sfogo dei medici di medicina generale, li ringrazia “per il capillare lavoro che stanno portando avanti nonostante le difficoltà legate alla complessità della campagna e con un impegno che va certamente al di là di qualsiasi accordo contrattuale”.

Oggi ci sarà un incontro con tutti gli ordini dei medici della Puglia e con i coordinatori della medicina di base delle Asl “per fare un punto sull’avanzamento della campagna vaccinale, ascoltare direttamente le loro proposte e rinnovare lo spirito di grande collaborazione che in questo momento unisce tutta la sanità nel contrasto al coronavirus”.

Intanto in provincia di Foggia sono state superate le 200mila somministrazioni di vaccino. Ieri sono state consegnate a Foggia 23.400 dosi di vaccino di cui circa 10mila sono in corso di distribuzione ai medici di medicina generale per la vaccinazione delle persone estremamente vulnerabili e con disabilità grave.

Dall'avvio della campagna vaccinale ad oggi sono state somministrate 201.556 dosi di vaccino. Di queste, 153.374 sono le prime dosi e 49.182 le seconde.

Le persone ultraottantenni che hanno ricevuto la prima somministrazione sono 34.973; di queste, 26.301 hanno ricevuto anche la seconda dose. Hanno ricevuto la prima dose di vaccino: 21.131 persone estremamente vulnerabili o affette da grave disabilità; 9.727 caregivers e familiari conviventi; 34.754 persone di età compresa tra 70 e 79 anni.

La giornata di ieri si è conclusa con 3.144 somministrazioni di cui circa 1.400 effettuate dai medici di medicina generale. Ieri mattina presso l'ospedale di San Severo sono stati vaccinati 5 pazienti oncologici con particolari allergie. Presso Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo  prima dose per 40 pazienti oncologici, 32 persone affette da allergie, 2 persone conviventi; hanno ricevuto la seconda somministrazione 34 pazienti oncologici e ematologici.

Al Policlinico Riuniti di Foggia il Centro Vaccinale dell'UOC Igiene del plesso D'Avanzo nella giornata di ieri è rimasto aperto per l’immunizzazione di 175 soggetti, di cui 118 pazienti estremamente fragili prenotati e 28 adulti con 60 e più anni di età.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Capitanata sfonda quota 200mila vaccinati e 50mila 'immunizzati'. Puglia terza regione d'Italia per somministrazioni

FoggiaToday è in caricamento