Salute

Covid, l'obiettivo della Asl di Foggia non cambia : "Vaccinare tutti gli operatori sanitari"

La prossima categoria sarà quella dei medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici di continuità assistenziale e specialisti ambulatorial

In Puglia superate le 16mila dosi di vaccino anticovid già somministrate grazie alle oltre 5500 vaccinazioni eseguite ieri tra il personale sanitario e gli ospiti e gli operatori delle Rsa. Numeri in crescita che non tengono conto delle vaccinazioni di ieri sera e di quelli di oggi somministati nelle decine di presidi attivati in tutta la regione. Lopalco ha sottolineato che "il numero delle somministrazioni prosegue secondo la tabella di marcia in funzione delle dosi consegnate da Pfizer”.

In riferimento alla prossima programmazione delle attività di vaccinazione anti-Covid in provincia di Foggia, la Asl fa sapere che la prossima categoria di operatori sanitari a cui sarà somministrato il vaccino è quella dei medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, medici di continuità assistenziale e specialisti ambulatoriali. Attività che partirà contemporaneamente in tutto il territorio regionale come stabilito dalle classi di priorità individuate dalla Regione Puglia. 

La Asl Fg precisa che "solo per mero errore è stato annunciato l’avvio per il prossimo fine settimana anche della vaccinazione per i medici odontoiatri liberi professionisti e per tutto il personale di studio la cui vaccinazione seguirà la calendarizzazione stabilita in sede regionale".

"Tutti gli operatori sanitari saranno vaccinati ma è necessario seguire una precisa programmazione che tenga conto dell’approvvigionamento delle dosi. Il nostro obiettivo è, e rimane, la vaccinazione della totalità degli operatori, sia pubblici che privati” spiega il direttore generale Vito Piazzolla.

La distribuzione e somministrazione dei vaccini nella Regione procede con speditezza secondo la scala di priorità dettata dal coordinamento nazionale. La cabina di regia regionale sta seguendo ogni fase in modo da garantire in ogni provincia la necessaria fluidità delle operazioni per un’equa distribuzione si tutto il territorio regionale dei vaccini che arrivano con cadenza settimanale” chiarisce l’assessore alle politiche della Salute della Regione Puglia prof. Pier Luigi Lopalco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, l'obiettivo della Asl di Foggia non cambia : "Vaccinare tutti gli operatori sanitari"

FoggiaToday è in caricamento