Salute

Vaccinazione antinfluenzale, ritardo nella consegna delle dosi. Piazzolla: "Non è imputabile alla Asl"

A oggi sono state consegnate e distribuite le prime 130mila dosi. Si attendeva già da giorni una nuova consegna che, secondo quanto indicato dalla ditta fornitrice, dovrebbe avvenire a metà novembre

La Direzione della ASL Foggia sta facendo tutto quanto possibile per accelerare la consegna delle dosi di vaccino antinfluenzale in modo da distribuirle capillarmente sul territorio.

Tuttavia, si è verificato un ritardo nella consegna da parte della ditta fornitrice, non imputabile alla ASL. Una situazione che sta interessando non solo la provincia di Foggia, ma gran parte del territorio nazionale.

Il Servizio di Igiene aziendale si era attivato già dai primi di settembre per ordinare un quantitativo sufficiente ad assicurare la copertura di tutta la popolazione. Ad oggi sono state consegnate e distribuite le prime 130mila dosi di vaccino. Si attendeva già da giorni una nuova consegna che, secondo quanto indicato dalla ditta fornitrice, dovrebbe avvenire a metà novembre. La Direzione, pertanto si scusa con i cittadini

“Comprendiamo – dichiara il Direttore Generale Vito Piazzolla - anche il disagio dei medici di medicina generale e li invitiamo a collaborare, come d'altronde già fanno, per spiegare ai propri assistiti la situazione che si è venuta a creare, in attesa di una rapida soluzione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinazione antinfluenzale, ritardo nella consegna delle dosi. Piazzolla: "Non è imputabile alla Asl"

FoggiaToday è in caricamento