Tumori cutanei: visite gratuite per il controllo dei nei con specialisti dermatologi

Sabato 22 giugno presso il centro commerciale la 'Mongolfiera' in viale degli Aviatori a Foggia, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30

Istituita con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19.01.2006, poi modificata con Direttiva del 5 marzo 2010 - G.U. 15 -4-10, la Giornata nazionale del malato oncologico viene celebrata ogni anno nel mese di Maggio. E’ dedicata al malato, agli ex malati, ai sopravvissuti al cancro e a tutti coloro che hanno vissuto da vicino la malattia condividendone ansie, preoccupazioni, speranze.

In Italia ogni anno circa 270 mila cittadini sono colpiti dal cancro. Attualmente, il 50% dei malati riesce a guarire, con o senza conseguenze invalidanti. Dell’altro 50% una buona parte si cronicizza, riuscendo a vivere più o meno a lungo.

Una piccola parte purtroppo nonostante le terapie progredisce portando il malato al decesso. Pertanto vi è la necessità di assistere questi malati presso il proprio domicilio.

L'albero della vita onlus ha scelto di partecipare con alcune iniziative sul territorio della provincia di Foggia per sensibilizzare i cittadini al problema oncologico, al problema della sofferenza e delle cure palliative.

A Foggia sono state organizzate tre iniziative: il 7 giugno una conferenza sulla diagnosi e prevenzione dei tumori cutanei. “Il Medico risponde” presso il Centro Commerciale Mongolfiera di Foggia. Il giorno successivo il convegno 'La Giornata del malato oncologico' presso Radioterapia degli Ospedali Riuniti. di Foggia e sabato 22 giugno presso il centro commerciale la 'Mongolfiera' in viale degli Aviatori a Foggia, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.30, specialisti dermatologi saranno a disposizione per visite gratuite per il controllo dei nei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento