Rinunciano all'indennità per pagare un corso salva-vita ai cittadini: il bel gesto del Comune di Stornarella

L'amministrazione Colia ha organizzato un corso gratuito per formare all'utilizzo del defibrillatore. L'iniziativa prevede a breve anche l'installazione di un defibrillatore in piazza Umberto I

A Stornarella, l'amministrazione Colia ha adottato il motto: investire in sicurezza, investire sulla vita. Da qui l'organizzazione di un corso gratuito per formare i cittadini all’utilizzo dei defibrillatori pagato con le risorse rivenienti dalla rinuncia all'indennità, decisa a suo tempo dagli amministratori. L'importanza di avere a disposizione un defibrillatore automatico (DAE) è provata da tempo e negli ultimi anni si sta diffondendo la cultura di cardioproteggere il più possibile tutti i contesti sensibili. In alcuni casi l'unico trattamento efficace per affrontare un arresto cardiaco è una rapida e precoce defibrillazione.

L'iniziativa, voluta dall’amministrazione comunale, prevede a breve anche l'installazione di un defibrillatore in piazza Umberto I. Un defibrillatore è già attivo presso la scuola secondaria di primo grado, concesso in uso anche alle associazioni del territorio che utilizzano la palestra.

Per quanto riguarda il corso BLSD, chi è interessato a partecipare può scaricare il modulo dal sito del Comune o rivolgersi all'ufficio dei Servizi Sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento