rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Bambino colpito da "grave insufficienza respiratoria" salvato al Riuniti. Dott. Maffei: "Troppi casi di bronchiolite"

La paura, il salvataggio nel reparto di terapia intensiva neonatale del dott. Gianfranco Maffei, e il messaggio di ringraziamento della madre al dott. Gianfranco Maffei e alla dottoressa Taurino: "Mi sono commosso"

Il dott. Gianfranco Maffei non nasconde l’emozione per il salvataggio di un bambino colpito contemporaneamente dalla bronchiolite e dal rhinovirus: “E’ andato in insufficienza respiratoria grave ed è stata necessaria una assistenza ventilatoria impegnativa” evidenzia il direttore della Neonatologia e terapia intensiva neonatale del policlinico Riuniti di Foggia, al quale la madre del piccolo paziente ha rivolto un ringraziamento pubblico sui social: “Ho ricoverato mio figlio per una bronchiolite e grazie al prodigioso intervento del dottor Maffei oggi lo stringo tra le braccia. Grazie anche alla dottoressa Taurino che ha capito subito la gravità della situazione”.

Il virus respiratorio sinciziale colpisce i bambini in tenera età. “Nel 2021 ci sono stati tanti casi e anche molto gravi”, sottolinea ai microfoni di Foggiatoday, il dott. Gianfranco Maffei, mentre nel 2020 con l'avvento del Covid, le mascherine e l'igiene costante alle mani il virus siciziale non è girato: "Non abbiamo avuto un caso, perchè le mamme non erano immunizzate". Maffei spiega infatti che quando una mamma prende il virus forma anticorpi e li passa al neonato. Poi conferma la notizia dei due neonati positivi al Covid, di cui uno aveva anche la bronchiolite: "Entrambi si sono negativizzati e sono a casa". 


 

Video popolari

Bambino colpito da "grave insufficienza respiratoria" salvato al Riuniti. Dott. Maffei: "Troppi casi di bronchiolite"

FoggiaToday è in caricamento